AEMN meeting a Strasburgo

Strasburgo, 10 settembre 2010.

Martedì 7 settembre si è tenuto a Strasburgo, presso la sede del Parlamento Europeo, il Bureau Politico dell’Alleanza Europea dei Movimenti Nazionali (AEMN). Bruno Gollnisch, presidente dell’AEMN, ha relazionato ampiamente sulla trasferta a Tokyo dove una nostra qualificata delegazione ha partecipato alla “Conferenza Internazionale delle Organizzazioni Patriottiche” organizzata con Mitsuhiro Kimura, presidente di Issuikai. E’ stato evidenziato il grande successo e buon ritorno mediatico dell’evento inoltre si può dire che sono state gettate delle solide basi per una più intensa e stretta collaborazione fra tutti i patrioti che operano per contrastare gli effetti devastanti della globalizzazione, per l’indipendenza, per l’identità, per la libertà e per la sovranità di tutte le Nazioni, senza alcun atteggiamento aggressivo verso gli altri popoli. Il Bureau ha poi provveduto alla nomina di Luca Romagnoli quale vice-presidente e dei rappresentanti dei partiti all’interno del Bureau stesso che ora risulta così composto: Presidente: Bruno Gollnisch. Vice-Presidenti: Nick Griffin e Luca Romagnoli. Tesoriere: Bela Kovacs. Segretario Generale: Valerio Cignetti Membri: Andrew Brons, Jordi de la Fuente Mirò, Patrick Cocriamont, Pedro Frade, Marc Abramsson e Taras Osaulenko. All’ordine del giorno pure la discussione in merito alle richieste di adesione pervenute da altri movimenti politici di nazioni ancora non rappresentate nell’AEMN. Si è quindi deciso, per questa questione, di posticipare ogni decisione in attesa che una attenta analisi delle varie situazioni e dei partiti richiedenti che verrà effettuata dai membri del Bureau a cui è stato affidato questo specifico incarico. Infine si è deliberato che a Budapest, nel mese di ottobre, ci sarà il primo grande evento pubblico dell’AEMN che vedrà la partecipazione di tutti i leader nazionali e di migliaia di patrioti provenienti da tutta Europa e anche da altri continenti.

Valerio Cignetti – Segretario Generale.