Berardi Bruno candidato sindaco per cambiare a Torino!

FIAMMA TRICOLORE – DESTRA SOCIALE

Coordinamento Regionale del Piemonte msft.piemonte@email.it

Berardi candidato sindaco per cambiare a Torino! Video Servizio del TG3 Piemonte del 28/12/2010 sulla conferenza-stampa della Fiamma Tricolore.

La Fiamma Tricolore ha presentato a Torino in una partecipata conferenza stampa i suoi candidati e i programmi per le prossime elezioni amministrative in Piemonte. Il Segretario Regionale Valerio Cignetti ha illustrato le priorità di programma che il Movimento ha individuato per le prossime elezioni amministrative di Torino, Novara, Vercelli e altri comuni al voto in Piemonte nell’anno 2011 che sono quelle che da sempre caratterizzano la nostra azione politica: attenzione al sociale, lavoro e servizi prima agli italiani, lotta alla delinquenza e rispetto dell’ambiente. Cignetti si è dichiarato disponibile al dialogo con le altre forze politiche di centro-destra purché lo stesso sia basato su proposte serie e credibili, volte al miglioramento della drammatica situazione che il Piemonte sta vivendo. Se cosi non sarà, ha proseguito, abbiamo già individuato i nostri uomini e le nostre donne pronti a candidarsi ai vari livelli senza aspettare che il solito balletto sui nomi e sulle poltrone porti la nostra area politica alla ennesima sconfitta elettorale come già avvenuto, a esempio, alle ultime elezioni comunali nella città di Torino. Proprio per Torino è stato quindi presentato Bruno Berardi, presidente di “Domus Civitas”, quale candidato sindaco scelto dalla Fiamma Tricolore per tentare di cambiare in meglio la città che da troppo tempo soffre del mal governo della sinistra e che vede un centro-destra incapace di una proposta alternativa, credibile e condivisa. Non aspetteremo, come l’ultima volta, che da Roma e a tre giorni dalla presentazione delle liste arrivi un “Buttiglione” paracadutato a perdere malamente le elezioni comunali. Infine si è ribadita l’intenzione di presentare le liste della Fiamma Tricolore in tutte le più importanti realtà al voto, in seguito si valuterà la possibilità di formalizzare accordi sul programma con le altre forze politiche a noi meno distanti.

Torino, 28 dicembre 2010.

A questo link è possibile vedere il servizio.