BORGIA (CZ) – Comunicato stampa

Nei giorni scorsi, presso la locale sezione della fiamma tricolore , si è svolto un importante incontro tra i vertici provinciali e cittadini del partito. Dopo la nomina da parte del sig. Scarfone Lorenzo a segretario provinciale del partito, si è discusso sulla prossima costituente politica cittadina, dove verrano rifatti i quadri dirigenti del partito.Oggi , il coordinatore della Sez. Piero Muriniti di Borgia risulta il vice segretario del partito Domenico Ferraina, libero professionista che dal primo giorno di tanti anni fa,dal quale la Fiamma Tricolore a Borgia manda avanti quella linea politica degna del movimento sociale, si è sempre dimostrato persona coerente, attiva e onesta. ; nel mese di luglio si spera in un congresso con la nomina di un nuovo segretario. A rendere irrequieta l’assemblea, è stata la notizia nella quale l’ex villaggio comunale diventera’ un parcheggio privato. E’ triste, commenta Scarfone, quello che oggi sta accadendo nella nostra zona marinara e in tutto il nostro territorio borgese… Dopo ormai mesi dall’insediamento della nuova giunta, si sperava nel tanto annunciato cambiamento, in un qualunque segnale in direzione di cio’ che dovrebbe essere il tesoretto del nostro comune, quasi 4 km di costa invidiati da tutta una nazione intera!!!! Cosa invece rimasta tale solo nella memoria di qualche elettore…. Si nota come, con grande entusiasmo, l attuale amministrazione si vanti di aver ripreso vecchi progetti come il museo narrante…… Non si capisce invece il perche’ di una differenza e sterzata su cio’ che riguarda le nostre spiaggie.… il silenzio su un palazzetto dello sport fantasma e stracostoso, una caserma che sembra un bel quadro di picasso ma che da mesi consuma solo elettricita’ con fari esterni continuamente accesi, tutto cio’ sicuramente riconducibile ad una sbagliata visione politica;, un piano spiaggia, quel piano spiaggia che a costo di stravolgere tutto potrebbe essere la svolta di generazioni di borgesi……; ma cio’ sembra di non godere di grande interesse al momento da tutte le persone che ci amministrano ….. Tornando all area dell ex villaggio comunale, invece di creare qualche valido progetto, o caso estremo anche ricostituire ( solo per quest anno ovviamente e in attesa di una svolta), x i 3 mesi estivi il villaggio comunale con criterio e responsabilita’, ( hanno pagato decine di famiglie oneste x qualche furbacchione), con un ottima entrata x le casse comunali e x la vita sociale borgese, si è ben pensato di fare un parcheggio a pagamento e gestito da un’associazione di stalettì…!!!!.. La segreteria cittadina e provinciale si dissocia completamente dall’operato degli amministratori borgesi, ancora una volta si è persa l occasione per fare qualcosa di valido per i propri concittadini… è pur vero che a Borgia non esistono disoccupati, quindi chi sarebbe potuto intervenire in un progetto dove si dava qualche momentaneo posto di lavoro?!??!?!?!?!?!?!?!? Purtroppo non gode nemmeno di associazioni, ( LE UNICHE AL MOMENTO AD ESSERE SEMPRE ATTIVE IN OGNI CAMPO) , quindi giustamente si è mossi in modo differente… Era l’ unica cosa fattibile in quell area???? Crediamo proprio di no …, ci sarebbero state decine di modi differenti di utilizzare questo “ nostro” unico luogo, ma forse gli interessi sono altrove… Perche’ invece, a chi ne avesse i requisiti , non è stata data la possibilita’ di fare qualcosa di proprio??? Se proprio dovranno essere parcheggi, che vengano gestiti da associazioni, da ragazzi borgesi o padri di famiglia della nostra comunita’, i nostri amministratori invece, cerchino di fare gli interessi prima nostri cittadini… Si spera, conclude Scarfone, che questo progetto-idea venga rivalutato , modificato o meglio chiarito su tutte le sue sbavature.