CAGLIARI – LA FIAMMA TRICOLORE SULLA PROPOSTA DI VIA CRAXI

In merito alla notizia, secondo cui il Consiglio Comunale di Cagliari potrebbe dedicare una via della città a Bettino Craxi, il Movimento Sociale Fiamma Tricolore – Federazione di Cagliari ritiene che tanto luci quanto ombre circondino la figura dello statista. Tra gli aspetti positivi del suo pensiero e della sua azione politica si possono ricordare l’idea del socialismo nazionale e tricolore, il culto del Risorgimento e della Patria,  il decisionismo, l’idea della “grande riforma” presidenzialista, la caduta della pregiudiziale antimissina (convocazione di Almirante alle consultazioni per la formazione del governo nel 1983), gli eccellenti rapporti diplomatici con il mondo arabo, la difesa della sovranità e della dignità nazionali a Sigonella, la vittoriosa lotta contro l’inflazione, il rifiuto dei diktat della Triplice sindacale. Pure non possono essere dimenticati i grandi errori di quella stagione politica, i cui effetti ancora pregiudicano la vita politica e sociale dell’Italia di oggi: l’autoreferenzialità, la crescita incontrollata di un debito pubblico addirittura superiore al PIL nazionale, il clientelismo e la corruzione politica dilaganti, “I “nani” e le “ballerine”, la creazione del duopolio Rai-Mediaset allora Fininvest) nel mercato televisivo, il varo di una legge sull’immigrazione (definita “Martelli” dal nome del guardasigilli socialista di allora) che spianò la strada all’immigrazione incontrollata e deleteria che rischia di sfigurare in modo irreversibile l’integrità etnica e culturale della nostra Nazione. E’ per questo che il Movimento Sociale Fiamma Tricolore, serenamente ma decisamente, ritiene opportuno soprassedere per il momento a qualsiasi intitolazione di vie o piazze di Cagliari a Bettino Craxi da parte del Consiglio Comunale cittadino. Con ciò, in eguale misura, si ritiene doveroso prendere le distanze dall’anti-craxismo di matrice dipietrista, il cui volto giustizialista, fazioso e strumentale è già tristemente noto da anni e di cui alcune recenti cronache di stampa hanno messo in luce aspetti controversi e sinistri, ma già noti agli osservatori più attenti, che lasciano intravedere – agli inizi degli anni ’90 e sotto le mentite della campagna giustizialista di “Tangentopoli” – l’intervento di potenze e lobbies straniere ai danni della sovranità politica ed economica della nostra Patria.

(Movimento Sociale Fiamma Tricolore – Federazione Provinciale di Cagliari)