CASSINO (FR) – Comunicato stampa

Cassino 13/11/2012
Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore diffida dalle imitazioni della vera destra.
Il segretario cittadino, Velardo Francesco, risveglia le anime perse e richiama parti della storia che sono alla base del MS-FT.
“Nel 1992 un signore di nome Domenico Fisichella, in un articolo de “Il Tempo”, suggerì all’attuale Presidente della Camera, G. Fini, di essere promotore con il suo partito di destra, di una “Alleanza Nazionale”, per uscire dallo stato di ghettizzazione politica in cui versava. Quel movimento era il MSI-DN fondato il 26 dicembre 1946 dai reduci della Repubblica Sociale Italiana, come Giorgio Almirante e Pino Romualdi e da ex esponenti del regime fascista, come Arturo Michelini e Biagio Pace. Nel 1972 il partito ha aggiunto la dizione Destra Nazionale, divenendo MSI-DN. Il partito si sciolse il 27 gennaio 1995 confluendo, in maggioranza, nel partito Alleanza Nazionale guidato da Gianfranco Fini e, in piccola parte, nel Movimento Sociale Fiamma Tricolore guidato da Pino Rauti. Il simbolo del partito, la fiamma tricolore, viene ereditato sin dal 1947 quando era emblema degli arditi della Prima Guerra Mondiale. Il nome “Alleanza Nazionale” non è casuale: fu scelto per definire il partito o coalizione che avrebbe dovuto contrapporsi all’analoga “Alleanza Democratica”, partito o coalizione che si sarebbe formato a sinistra (in previsione di un sistema a soli due partiti di cui tanto si parlava allora) e che appariva incontrastabile senza una “alleanza nazionale”. “Dal 1995, ovvero, dal famoso congresso di Fiuggi, conosciuto come “svolta di Fiuggi”, il simbolo MSI-DN è sempre stato utilizzato per scopi di lucro o di propaganda commerciale, non essendo legalmente in possesso di nessuno.” Il segretario cittadino del MS-FT dopo questa breve premessa, continua diffidando dalle “imitazioni” della vera destra che è rappresentata dalla Fiamma Tricolore Destra Sociale, il cui attuale segretario nazionale è l’On. Luca Romagnoli. “Nella nostra amata città di Cassino siamo stati presenti in ogni piazza con gazebi per la raccolta firme contro l’euro, contro il precariato, contro la vendita degli immobili e ci siamo sempre battuti per il “bene sociale”, per il cittadino e per la Città. Sono state fatte richieste all’attuale giunta comunale, quali il rifacimento del manto stradale (via Arigni e via Lombardia), o avanzate proposte come la raccolta differenziata. Io personalmente (nonostante fossi all’estero per lavoro) mi sono impegnato a favore degli attuali ausiliari del traffico, affinché potessero mantenere il loro posto di lavoro, minacciati di essere sostituiti da persone esterne alla città di Cassino, lottando contro la ditta gestore delle strisce blu. Tutto questo senza scopi di lucro, senza chiedere nulla al cittadino, esclusivamente una firma, solo per dare voce al popolo cassinese, per far sentire la voce di chi è, giorno dopo giorno, sommerso da soprusi e ingiustizie. La vera destra, il vero futuro, per una Città, una Regione e una Nazione veramente libera e vivibile, senza minacce e senza “favoritismi” è la Fiamma Tricolore Destra Sociale, guidata dal responsabile della federazione del Cassinate Danilo Evangelista e dal Segretario cittadino di Cassino Velardo Francesco. Oso aggiungere che noi siamo gli eredi “di sangue” della vera destra fondata dagli ormai scomparsi Pino Rauti e Giorgio Almirante, il resto è solo affarismo e potere. Colgo l’occasione per far sapere al cittadino che noi siamo a disposizione per ogni tipo di informazione, per presentare e spiegare le nostre idee, perché far conoscere il nostro gruppo significa far sì che esso possa continuare ad avere una forte crescita sul territorio cassinate e nella provincia di Frosinone.
Il segretario Cittadino MS-FT di Cassino
Velardo Francesco