CASSINO – Velardo (MS-FT): “Che fine hanno fatto i grillini?”

http://www.nowcity.it/velardo-ms-ft-che-fine-hanno-fatto-i-grillini/?fb_source=pubv1#

Le elezioni amministrative hanno confermato la situazione politica del febbraio scorso. La protesta ha riguardato oltre la metà del paese, i due “centristi” si equivalgono e insieme rappresentano appena un quarto dell’elettorato. Il fenomeno <<politico>> di Grillo, che è stata la prima istanza di protesta, si è immediatamente sgonfiato, quando gli elettori hanno capito che il movimento era incapace di gestire e sfruttare in chiave di governo la massa di voti. Chi per protesta, chi veramente ci ha creduto, ha avuto ancora una volta una delusione in ambito politico e ancora una volta ne andrà di mezzo anche chi, come il MS-FT di Cassino, ha fatto lotte in piazza e ha dato, per quel poco che abbiamo potuto, il nostro supporto politico senza chiedere nulla a chi ne ha beneficiato. I “grillini” che nella nostra città hanno deciso di schierarsi contro chi da anni è ammanicato con movimenti politici affaristi e menefreghisti (PDL, PD, PCI, FLI, SEL) adesso non fanno più ne propaganda, ne tantomeno si espongono più di tanto vista la bella figuraccia che hanno fatto. Il problema è uno, che poi man mano va a sfociare in tante situazioni che si vengono a creare di giorno in giorno, è semplicemente il fatto che il banchetto è molto appetitoso per molti personaggi a noi conosciuti nel Cassinate ed è esclusivamente per quel bel piatto appetitoso che fanno politica queste persone, promettendo a destra e a manca posti di lavoro, buoni benzina, infine portargli la busta della spesa a casa o pagare loro una bolletta della luce! Il movimento da me rappresentato nella Città di Cassino con nomina di segretario cittadino e con a capo Danilo Evangelista, non ha mai fatto tutto ciò, perché noi abbiamo ben salde radici e una coscienza che è proiettata per il sociale, non per l’individuo singolo, il nostro pensiero è rivolto agli italiani, non agli extracomunitari o persone che risiedono qui, pagati e poi utilizzati da chi ha potere come ambulanti, o elemosinanti. Noi di lotte ne abbiamo fatte, dalla lotta al licenziamento degli ausiliari del traffico, la richiesta al Sindaco Giuseppe Golini Petrarcone per unificarci con la raccolta differenziata come nei paesi limitrofi già si faceva da anni, contro la vendita degli immobili per risanare il debito del Comune. Non abbiamo combattuto per un unico individuo, ma per la società, vorrei che questo il popolo cassinese lo sapesse. Continuando a votare persone sbagliate sarà sempre il solito bordello elettorale, e i problemi non saranno mai risolti perché le persone sono sempre le stesse”.