CATANZARO – «Al posto dell’ex Ospedale psichiatrico la Facoltà di Scienza Motorie dell’UniCz»

Catanzaro, Fiamma Tricolore: «Al posto dell’ex Ospedale psichiatrico la Facoltà di Scienza Motorie dell’UniCz»


La Segreteria Provinciale della Fiamma Tricolore torna ancora una volta su una realtà che le sta particolarmente a cuore qual è quella di Girifalco, e vi torna in merito alla paventata creazione di una sede per l’accoglienza dei “residui psichiatrici giudiziari” presso le strutture dell’ex-Ospedale Psichiatrico della nostra cittadina.
Le riserve della Fiamma Tricolore nascono dalla obiettiva constatazione che Girifalco tornerebbe ad essere, dopo alcuni anni di pace seguiti agli anni difficili dell’entrata in vigore della famigerata “legge Basaglia” che aveva dettato un “liberi tutti” per i malati di mente che aveva portato a tensioni sociali e soprattutto a lutti e dolori immensi nelle famiglie, ricettacolo di poveri disgraziati abbandonati a se stessi per le strade, con l’aggravante che costoro hanno già dato prova di un carattere che, se non violento in modo fisso e continuativo, può episodicamente sfociare in immotivata, cieca ed incontrollata violenza verso se stessi e verso gli altri. Tanto soprattutto in relazione all’assoluta mancanza di strutture adeguate, che certamente non potranno essere pronte entro il 31 marzo 2013, data fissata dallo Stato per dare il via a questa seconda immotivata chiusura degli Ospedali Psichiatrici, in questo caso Giudiziari, e nella consapevolezza della assoluta carenza di personale che dovrebbe essere destinato a seguire gli ammalati ivi destinati (si parla di cinque o sei operatori sanitari e vigilatori al massimo per l’intera struttura). E se questi ultimi dati sono solo ipotesi, anche se aventi concrete notizie, la situazione strutturale in cui dovranno essere allocati i malati e la situazione di semilibertà che ne caratterizzerà la permanenza in Città sono del tutto reali e poco modificabili, visto anche le precedenti esperienze che la politica ci ha replicato in passato, anche recente.
E nulla cambia, a nostro modesto parere, il fatto che Regione, Asp e amministrazione comunale abbiano positivamente valutato il progetto, attesa che i fondi restano latitanti e che la politica dimostra ancora una volta la siderale distanza che la divide dai Cittadini e dalle Comunità.
Di contro la Fiamma Tricolore, com’è nel suo stile, propone un diverso, e certamente più proficuo dal punto di vista economico e sociale, utilizzo delle strutture dell’ex-Ospedale allocandovi la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università Magna Grecia di Catanzaro, attingendo i fondi necessari dai 19 milioni di euro messi a disposizione dal Cipe proprio alla bisogna, calcolando che i benefici culturali, sociali, economici, lavorativi e di immagine che questa operazione porterebbe a Girifalco ed al comprensorio sarebbero immensamente maggiori rispetto all’operazione prevista.

Natale Giaimo
Segretario Provinciale Fiamma Tricolore