CATANZARO – BORGIA, FIAMMA TRICOLORE PER UNA MIGLIORE VIABILITÀ

Borgia, Fiamma Tricolore per una migliore viabilità di SALVATORE GUERRIERI Mobilitazione della Fiamma Tricolore sezione cittadina “P. Muriniti”, in collaborazione con la Federazione provinciale di Catanzaro, sabato scorso, in Piazza Federico II della località marina della Roccelletta. Un gazebo per promuove una petizione popolare con l’obiettivo di chiedere l’immediata modifica della segnaletica stradale orizzontale lungo il tratto di strada statale 106 nel tratto tra il Bivio di Roccelletta che porta al mare e il viadotto sopraelevatoche fada accessoal quadrivio Nalini. Una richiesta più che necessaria ed urgente considerato che lungo tutto questo tratto, si legge nel volantino di informazione distribuito dai giovani della sezione “P. Muriniti”, «non è possibile, stante l’attuale segnaletica, l’attraversamento dell’arteria né alle auto né ai pedoni». Una incombenza che provoca non pochi problemi ai cittadini e, soprattutto, alle tante attività commerciali che si trovano ubicate lungo i margini della carreggiata stradale nei due sensi di marcia. Considerato anche, si riferisce ancora nel volantino, «che gli interventi richiesti sono “vie – più” urgenti attesa l’ormai sopraggiunta stagione balneare che, almeno teoricamente, dovrebbe consentire ai commercianti una salutare “boccata d’ossigeno” in tempi di perdurante crisi economica che attanaglia il Paese e le famiglie italiane e soprattutto il territorio borgese, vittima anche dell’ultima ennesima beffa che ha visto, a solo discapito di tutta la comunità, la propria giunta sciolta dal Consiglio dei ministri». Pertanto, la Fiamma Tricolore diBorgia intendeportare rifeavanti, ha precisato il segretario della sezione cittadina Lorenzo Scarfone, «in favore degli abitanti della zona e degli utenti della splendida spiaggia borgese, anche la battaglia per la costruzione del “famigerato” sovrappassaggio, che oltre a garantire uno snellimento del traffico sulla 106, garantirebbe accessi alle zone marine molto più semplici e veloci». «Uno dei tanti problemi questo di Roccelletta che – ha rimarcato Natale Giamo, segretario provinciale e assessore Provinciale ai Trasporti, presente insieme al segretario regionale Umberto Maggi, l’amministrazione comunale da poco scioltanon ha voluto risolvere accollandosi questo tratto di strada che ha tutte le caratteristiche per essere dichiarato centro urbano ». (ilquotidiano)