CATANZARO – CHIUDE LA STORICA EDICOLA DI CORSO MAZZINI, LA DENUNCIA DI FIAMMA TRICOLORE

Chiude la storica edicola di Corso Mazzini, la denuncia di Fiamma Tricolore Venerdì, 16 Luglio 2010 17.10 ”Eravamo alla fine degli Anni ’60 ed i fermenti politici, in Città come nel resto d’Italia, erano alla base di una generazione che credeva (o si illudeva) di poter cambiare il mondo. Noi giovani Missini guardavamo con sospetto a quell’edicola del Centro Storico, proprio di fronte all’allora Liceo Classico ”Galluppi’, che consideravamo ”il covo’ della intellighenzia comunista catanzarese. Un sospetto che si trasformava in rispetto quando ci accorgevamo che, a dialogare con quei giovani, vi trovavamo anche tanti menti illuminate, non solo fragili estremisti e propagatori di violenza gratuita. Col passare degli anni le gestioni dell’Edicola cambiavano e si susseguivano, ma essa è rimasta sempre importante punto di riferimento e ritrovo della Cultura catanzarese. Oggi, 15 luglio 2010, l’Edicola ha definitivamente abbassato le sue serrande. Ciò è forse accaduto anche ”grazie’ alle scellerate scelte di un assessorato, o di un assessore cittadino, che ha di molto contribuito a desertificare il Centro Storico cittadino. Grazie, assessore Talarico, per questo tuo ennesimo regalo ai Cittadini ed alla Città di Catanzaro!’. Questa la riflessione di Umberto Maggi, Coordinatore Regionale della Fiamma Tricolore, in merito alla chiusura della storica edicola di Corso Mazzini, ulteriore impoverimento culturale per l’intera Città, che segue di pochi giorni la chiusura di un altro pezzo di Storia della Nostra Cultura, la Libreria Mauro. ”Perdita di memoria storica e di radici culturali è quello che il progressivo spopolamento commerciale di Corso Mazzini continua a provocare per la Città e per la Comunità’, conclude Maggi.

Fonte web: http://www.catanzaroinforma.it/pgn/news.asp?M1=1&news=22483#