C’è una sola Fiamma

C’è una sola comunità politica che può rivendicare a pieno titolo non solo un’identità missina e l’originale obiettivo strategico del MSI (confrontate l’art.1 o l’articolo statutario di chi si “richiama” a quell’identità).

Lo abbiamo sostenuto sempre e abbiamo cercato sempre di fare appello a questa realtà, senza infingimenti. Senza “fughe tattiche” all’apparire dei nazionalisti francesi in Italia (come del resto ampiamente documentato in Parl. Eu.), o di altri movimenti nazionalisti d’Europa, che a quest’Europa delle banche si sono sempre opposti. Sottolineo e ricordo a tutti le ipocrisie (peraltro riscontrabili in numerose occasioni di voto in PE, anche a proposito del trattato di Lisbona) della Lega, e anche di “qualcuno che oggi corre” in Francia a corti che ha disdegnato/sfuggito in tante occasioni. In Francia hanno mantenuto e mantengono l’orgoglio di un’identità e di una Fiamma che hanno ricevuto dagli italiani.

Solo Noi della Fiamma Tricolore vogliamo ancora mantenere orgoglio dell’ìdentità e del progetto sociale, popolare e nazionale italiano. Solo Noi lo abbiamo fatto dal 1995 ad oggi. E lo vogliamo continuare a fare. La Fiamma italiana continuerà ad ardere e a fare politica vantando coerenza e onestà che altri non possono vantare. La Fiamma, prima o poi, raccoglierà anche “i successi elettorali” (la vittoria morale è già nostra!), come accade per gli altri Partiti nazionalisti e identitari d’Europa. È la Fiamma che ha segnato la via e che tuttora suggerisce tanti temi e proposte: a chi ci copia in Italia, a chi si ispira a Noi in tante parti d’Europa. È la Fiamma che agita gli animi, rinfocola sentimenti, segna la via per un’altra Italia un’altra Europa.

Luca Romagnoli

PS – Sosteniamo la Fiamma. Prepariamoci a vederla ben in chiaro sulla scheda elettorale alle prossime elezioni politiche nazionali. Vuoi essere “Volontario Nazionale per la Fiamma sulla scheda”? Chiamami o inviami una mail. Luca Romagnoli

Tanto per ricordare qualcosa:

7 Luglio 2007 Palermo agenzie Ansa: AN: LE PEN, EREDE ALMIRANTE NON E’ FINI MA ROMAGNOLI (ANSA) – PALERMO, 3 LUG – ‘’L’erede di Giorgio Almirante non e’ Gianfranco Fini ma Luca Romagnoli, autentico rappresentante dei valori migliori della destra e degli interessi nazionali’’. Lo ha detto il leader del Front national, Jean-Marie Le Pen a Palermo riferendosi al segretario nazionale del Movimento sociale Fiamma Tricolore.(ANSA).

AGI LE PEN: IL VERO EREDE DI ALMIRANTE E’ ROMAGNOLI (AGI) – Palermo, 3 lug. – “L’erede di Giorgio Almirante non e’ Gianfranco Fini ma Romagnoli, autentico rappresentante dei valori migliori della destra e degli interessi nazionali”. Lo ha detto il leader del Front national, Jean-Marie Le Pen in Sicilia per una serie di iniziative sull’immigrazione riferendosi al segretario nazionale del Movimento sociale Fiamma Tricolore Luca R omagnoli al suo fianco in questa missione nell’isola. (AGI)

ADNK POL LE PEN, NON SIAMO XENOFOBI MA FRONTIERE VANNO CONTROLLATE (Adnkronos) – Le Pen, durante la conferenza stampa, ha poi ricordato un suo viaggio compiuto “piu’ di trent’anni fa proprio in Sicilia con Giorgio Almirante”. “E oggi -ha detto- rifaccio questo stesso viaggio con Luca Romagnoli (segretario nazionale Fiamma Tricolore), che riconosco come mio figlio spirituale. Non riconosco, invece, la destra di Fini, riconosco la destra di Romagnoli”.