CIVITAVECCHIA – MACCHINE PARI AVANTI PIANO!

MACCHINE PARI AVANTI PIANO !

Con tale prudenziale ordine, l’ineffabile LUCIANI sta abbandonando le insidiose,cerulee acque dove il “vile” siluro, lanciato da un “bieco” sommergibile capitalista, lo aveva inesorabilmente colato a picco durante la navigazione verso l’accogliente poltrona che,secondo i suoi trionfali sogni, lo doveva attendere in quel di PISANALAND. Nonostante sia ancora a bordo della gloriosa corazzata POTEMKIN, l’imprevedibile, quanto machiavellico, LUCIANI, da “consumato lupo della steppa”,sta meditando grandiose quanto sconvolgenti strategie per agguantare la poltrona collocata nella plancia di comando del panfilo PINCIO: con un autonomia di navigazione pari al 12,4%,che lo fa ancora sognare(bontà sua) sullo sfondo di un non più tanto radioso “sol dell’avvenir”,si domanda ora se la POTEMKIN riuscirà a raggiungere ,o meno, il panfilo PINCIO per abbordarlo. Nel dubbio,ha deciso di adottare la tattica del “camaleonte”,ovvero di sostituire il “rosso vivo” del suo pavese con un colore meno appariscente per sfuggire più agevolmente alla caccia dei “biechi” sommergibili capitalisti e ,poter così, raggiungere l’agognata poltrona: “ compagni !!! il radioso sol dell’avvenir sta tramontando!! …la POTEMKIN sta inesorabilmente scomparendo nelle nebbie della Storia …è ora di guardare verso altri più promettenti e concreti orizzonti!!!” Con queste lapidarie parole ,si appresta, da buon “camaleonte”, a transitare “ipso facto” con baracca,burattini ed insegne presso la compagnia di ventura capeggiata da uno “stogato” ,un certo DI PIETRO, i cui incerti colori lo rendono più confondibile nel già confuso panorama politico delle sinistre:non importa la coerenza, importa la poltrona ed il panorama dell’IdV locale sembra propizio ad un lesto quanto improvviso colpo di mano. Raccomando “all’ineffabile”,di tenersi pronto ad impartire per tempo l’ordine “macchine indietro tutta!” poiché le acque in cui si accinge ad entrare sono disseminate di mine marca “FRESI” che sembrano essere più insidiose di quelle fabbricate dai “biechi”capitalisti! . Caro LUCIANI ti raccomando di fare attenzione a “STRISCIA LA NOTIZIA”: potrebbe consegnarti un bel tapiro dai colori cangianti da condividere con la bicolore “vestale del popolo” Fabiana ATTIG che, come te e molti altri, amano il “trasformismo politico” quando la poltrona è sfumata. Raccomando a te,alla ATTIG ed a tutti i “trasformisti”,vicini e lontani, di ascoltare con molta attenzione la ballata “La Città Vecchia” di DE ANDRE’. Rifletti LUCIANI ….rifletti bene! La coerenza è la prima qualità di un “leader” ,specialmente di colui che ha pubblicamente dichiarato di essere sempre dalla stessa parte per l’interesse del popolo.

Il segretario Federale Gabriele Pedrini