CIVITAVECCHIA – Manrico l’africano ovvero correggiamo la storia

MANRICO L’AFRICANO OVVERO CORREGGIAMO LA STORIA Ho sempre ritenuto che Scipione fosse l’unico “africano” presente nella gloriosa Storia dell’Urbe per antonomasia, ma ho scoperto solo recentemente di possedere una vasta ed ingiustificabile lacuna in Storia patria: anche Civitavecchia ha fornito alla Storia un personaggio di primissimo piano il Sig. Manrico dr. Coleine che si é guadagnato sul campo l’alloro ed il titolo di “ Manrico l’ Africano” per aver scoperto che l’aria monitorata dalle centraline non aveva “ sforato” i limiti ma era stata “ inquinata” dal soffio rovente del “ghibli” o “simun” il vento del deserto che , battendo le piste infuocate del Sahara , aveva poi , del tutto casualmente immesso in apposite correnti d’aria , la sabbia che si era in seguito diffusa nell’ambiente del comprensorio ! Il Sig. Manuedda non é del tutto convinto di tale ipotesi per la verità leggermente fantascientifica e nemmeno lo sono io come penso molti altri. Riflettendoci a fondo , non é che , per caso, il Col.Gheddafi ha volutamente suscitato un potentissimo ghibli al fine di immettere in correnti “ad hoc” la sabbia con lo scopo di “ sabotare” la Rete di Osservazione Ambientale degli infedeli , perfidi ex-colonialisti italiani? Non può anche essere che i numerosi incendi appiccati ai pozzi petroliferi di Ras Lanuf , al di là della sponda meridionale del Mediterraneo , abbiano prodotto le famigerate polveri sottili che immesse , sempre da quel cattivone del Colonnello , in appositi circuiti aerei abbiano poi fatto segnalare gli “sforamenti” in questione!! Dr. Coleine ha visto quante ipotesi possono collegarsi con l’Africa ? Tutte molto divertenti se non fossero strettamente connesse con il problema dell’inquinamento ambientale e della conseguente insorgenza di pericolosissime patologie nella popolazione del comprensorio e Lei, in qualità di medico, dovrebbe esserne consapevole a meno che non si sia laureato presso l’Università di Timbuctù che, guarda caso , si trova proprio in Africa e dove si laureano in “Arti Magiche e Fenomenologia Psichedelica” i migliori “sciamani” della regione , pare che anche Simon Mago abbia frequentato quell’Ateneo ! L ‘Africa é una terra magica che produce tante cose strane tra cui alcuni effetti ottici come quello noto con il nome di “ miraggio” : forse che il Dr. Coleine è caduto preda di questo terribile effetto “fata Morgana” ed abbia visto un potentissimo ghibli soffiare la sabbia del Sahara sul Mediterraneo seguendo una rotta incidente su Civitavecchia? Tutto é possibile nel mondo del fantastico , anche che la Centrale di TVN produca benefici effetti sull’ambiente , ancora migliori se insieme al carbone si brucia il CDR-Q, che i cattivoni siano coloro che sostengono il contrario e che cercano nei pubblici amministratori la serietà , l’etica , la coerenza, il rispetto delle leggi e la consapevolezza di essere prima di tutto al servizio della collettività . Tutti i contribuenti conoscono la sua storia : prima “carbonaro”, nell’ambito della “minoranza” di Giunta, e poi responsabile della Rete di Osservazione Ambientale , ovvero del sistema che controlla la qualità dell’aria che ogni giorno respiriamo ovvero di quel sistema stranamente “ accecato” dalla sabbia del deserto! Sig, Manrico dr Coleine La pregherei di aver rispetto delle intelligenze altrui altrimenti rischia di passare veramente alla Storia patria come il secondo “ Africano” di cui si abbia notizia!

Il Segertario Federale Fiamma Tricolore

Gabriele Pedrini