CIVITAVECCHIA (RM) – I CITTADINI SONO IMPORTANTI SOLO COME VOTO?

Questa domanda la pongono a sé stessi, ai rispettivi primi cittadini, nonché al Presidente della Provincia, gli abitanti delle cittadine collinari di Allumiere e Tolfa, i quali lamentano le condizioni di estrema insicurezza che devono affrontare quando si trovano a percorrere, per un qualunque motivo, a piedi o in auto, il tratto  della strada Braccianese Claudia collegante le citate cittadine. In particolare, coloro che si trovano a percorrere il citato segmento di strada temono di investire i pedoni, quando vi transitano in auto, e di essere investiti quando, a piedi, sono costretti a procedere lungo il bordo della carreggiata e, in taluni tratti, proprio sulla stessa. Il problema si pone in maniera molto più concreta nel periodo primaverile e estivo, quando il bel tempo invita a godere di qualche sana passeggiata persone di tutte le età anche provenienti da aree limitrofe e non. I residenti fanno notare, come la realizzazione di un unico percorso pedonale, parallelo alla provinciale e ubicato sul lato sinistro della carreggiata, procedendo da Allumiere verso Tolfa, risolverebbe il problema, tanto per gli amanti delle passeggiate quanto per gli automobilisti, e scongiurerebbe  peraltro il verificarsi di probabili gravi incidenti. Anche il sottoscritto, che per motivi di lavoro percorre quotidianamente quel tratto di strada, riconosce la pericolosità della situazione lamentata dai cittadini e, nel condividere le perplessità espresse dai residenti circa l’inezia dei responsabili, si domanda se, per porre rimedio al grave inconveniente, sia necessario che si verifichi l’irreparabile e invita inoltre  chi siede nei posti di responsabilità sia a riflettere sull’importanza della salvaguardia dell’incolumità dei cittadini, sia ad adottare, nei limiti delle proprie competenze, tutte le iniziative necessarie a porre rimedio alla pericolosità della situazione segnalata.

(Gabriele Pedrini – Segretario Federale MSFT Roma Nord)