Come la Spagna, anzi noi di piu

Permessi e dignità

La Commissione EU permette alla Spagna, da giovedi, di tenere fuori dal mercato interno del lavoro i Rumeni, accettando la motivazione per causa di forza maggiore, vista la difficile situazione economica interna. Una maggioranza di centrodestra in Italia meno pusilanime di quellla che abbiamo oggi, chiederebbe alle Ue -visto che padroni a casa nostra non lo siamo-, di consentirci almeno altrettanto. Invece, spesso proprio chi e’ di tradizione piu’ nazionalista nell’attuale maggioranza, indugia in ridicoli scodinzolamenti alla UE, alla sinistra italiota, ad una certa parte del mondo cattolico. Da chi e’ andato via dal PDL, a chi vi e’ rimasto, la solfa e’ spesso la stessa: generosi con lo straniero quanto taccagni con i connazionali. E’ il concretarsi del delirio demonazionale che Almirante sconfisse, devolutosi in ANismo prima, in ipocritia pidiellismo e Futurismi dopo. Cerchiamo di riprendere almeno la nostra dignita’ nazionale; va bene gia’ se qualcuno -direi a questo punto chiunque-, ci aiutasse almeno in questo.

Luca Romagnoli