Comunicato Stampa del M.S.- Fiamma Tricolore del Cassinate — INCONTRO con Luca ROMAGNOLI a Sant’elia fiumerapido ‎( FR)

Comunicato Stampa

La Fiamma Tricolore rinasce nel Cassinate!

I più alti esponenti del movimento sociale si sono dati appuntamento nel basso Lazio.

Cassino (Fr), 28 Gennaio 2012 – Nella serata di venerdì, 27 Gennaio 2012, presso il ristorante “Belvedere” di Sant’Elia Fiumerapido (FR), alla presenza di un centinaio di persone, si è tenuto un incontro programmatico del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, che ha visto la partecipazione dei suoi più alti esponenti, tra cui il Segretario Nazionale On. Luca Romagnoli, il Componente della Segreteria Nazionale Vincenzo Mancusi, il Coordinatore Regionale del Lazio Lamberto Iacobelli ed il Responsabile Regionale della Campania Antonio Migliozzi, seguito da una cena sociale autofinanziata dai partecipanti al meeting.

“È per me un piacere porgere un saluto questa sera ai militanti della destra sociale e constatare come, nel loro cuore e nel loro animo, arda ancora vivo il fuoco della fiamma” si è così espresso l’On. Luca Romagnoli, compiaciuto dell’ampia ed inaspettata partecipazione avuta da parte dei tanti camerati, che sono giunti da molti paesi del basso Lazio e del Frusinate.

I temi trattati durante l’incontro sono stati vari e molto sentiti, poiché si è discusso a lungo delle attuali riforme del Governo Monti, delle proteste in corso e delle possibili soluzioni. “Il Consiglio dei Ministri” ha detto nel suo discorso il Segretario Nazionale della Fiamma “ha attualmente proposto l’installazione di una scatola nera sugli autoveicoli per ottenere delle agevolazioni sul conto RC Auto, con una spesa prevista per la costruzione ed il montaggio davvero ingente, e non suggerendo, invece, una soluzione molto più semplice quale potrebbe essere la creazione di un’assicurazione unica sulla persona, anziché il pagamento di più quote sui veicoli dello stesso proprietario, il quale è sì tenuto a risarcisce il danno nel momento del sinistro, ma che si ritroverà allo stesso tempo a risparmiare notevolmente alla stipula del contratto”.

Altro punto trattato durante l’incontro è stato la riforma della liberalizzazione che riguarda i taxisti: “Regalare o quasi la licenza a chi vuole iniziare quest’attività oggi, è un’ingiustizia per coloro che invece lo hanno fatto qualche anno fa e che ancora adesso sono alle prese con le rate di un mutuo decennale, da scontare sul bilancio familiare”.

Non è stata tralasciata nemmeno la questione dello svincolo delle farmacie, che ha infervorato l’animo dell’On. Romagnoli, le cui parole sono state: “Liberalizzare le farmacie vuol dire soltanto creare illusori posti di lavoro, poiché la soluzione per abbattere i costi dei farmaci non è creare più banchi di vendita, bensì partire dalla radice, ossia dal costo produttivo del farmaco stesso.” In tale sede è così stato ricordato come in Italia, a Firenze, ci sia la più grande Azienda Farmaceutica nazionale e che sarebbe più auspicabile un investimento da parte dello Stato sul territorio e nella ricerca italiana, piuttosto che cercare soluzioni alternative altrove.

La serata si è conclusa con un saluto corale da parte degli altri esponenti intervenuti della Fiamma Tricolore, quali il responsabile del Cassinate Danilo Evangelista, il fondatore dell’Associazione politico-culturale “Fiamma Frusino” Sergio Arduini, il referente di sezione di Sant’Elia F.R. Antonio Izzo.

Per informazioni:

Francesco Velardo 333-7448796 fvelettronics@alice.it

Danilo Evangelista 338/5420519 Canix89@hotmail.it