COORDINAMENTO QUADRI NORD EST

Rovigo 11.10.2015 – In un clima di consolidato cameratismo, alla presenza del Segretario Nazionale Attilio Carelli che in apertura con un breve excursus ha illustrato l’attuale situazione del Movimento, i rappresentanti federali del triveneto hanno relazionato sulle attività svolte negli ultimi mesi e su quelle da porre in essere nel corso di quelli a venire; puntuale e precisa la relazione di Giovanni Patete, Federale di Treviso che può giovarsi, nello svolgimento della rimarchevole attività politica ad ampio raggio già posta in essere e futura, della preziosa collaborazione del camerata Lorenzo Monaco, anch’egli interprete di uno stimolante intervento. A seguire il Federale di Mantova Piergiorgio Sganzerla ha illustrato con altrettanta puntualità e precisione quanto prodotto, in termini politici, nella provincia a lui affidata dove la Fiamma sta riconquistando, a grandi passi, il ruolo che le compete. Per la provincia di Padova ha poi preso la parola il Federale Ferdinando Francescon che sta faticosamente ma con determinazione ricostituendo una base di iscritti motivati e affidabili. L’assemblea ha infine apprezzato l’intervento del Federale di Rovigo, Luciano Tamburin che ha spaziato, con la competenza che gli è consueta, dai problemi degli enti locali all’argomento delicato delle adozioni nazionali e internazionali, questione quest’ultima attualmente all’esame di una commissione composta da membri estremamente qualificati del MSFT che stanno elaborando una proposta di modifica legislativa. Sono poi stati posti in calendario alcuni importanti appuntamenti informativi e culturali, dei quali verrà data opportuna pubblicità, la costante presenza sul territorio sarà quindi accompagnata da conferenze incentrate su tematiche che riguardano problemi d’attualità sia locali che di carattere nazionale, inoltre, presentazioni di libri e documentazioni fotografiche anche in sinergia con associazioni a noi vicine. Degna di estremo rilievo è emersa, nel corso dello scambio di esperienze, la possibilità di ampliare il rapporto collaborativo tra le federazioni in funzione dell’interscambio di relatori per le conferenze programmate. Dopo un breve dibattito con gli interventi di alcuni militanti, la costruttiva riunione si è conclusa in serata con le parole del Segretario Nazionale il quale ha dato indicazioni e impartito direttive riguardo al ruolo politico attuale del Movimento e in prospettiva di future tornate elettorali sia amministrative che politiche.

rovigo11 rovigo10 rovigo9 rovigo8 rovigo7 rovigo6 rovigo5 rovigo4 rovigo2 rovigo1 rovigo