Fiorenzo Magni è andato avanti

Fiorenzo Magni è andato avanti

Il grande Fiorenzo Magni si è spento alla venerabile età di 92 anni
nella sua casa vicino a Monza in Brianza, laddove tanti anni fa mi
aveva ospitato e dove avevo avuto l'occasione e l'onore di conoscerlo.
Fiorenzo Magni uno dei più grandi atleti del ciclismo italiano che aveva
avuto l'unico handicap di essere coetaneo di Bartali e Coppi.
Fiorenzo Magni, grande camerata, grande atleta che mai aveva rinnegato
la sua appartenenza alla Repubblica Sociale e mai aveva tirato indietro
la mano, il cuore, il proprio sentimento davanti a dei camerati
in difficoltà o a richieste di contributi per l'esistenza politica
di movimenti della nostra area. 
Fiorenzo Magni che andava fiero della sua onestà intellettuale, della
sua partecipazione all' "idea" e che a casa sua ospitava camerati e dava
disponibilità per ogni esigenza. Fiorenzo Magni che ci indica ancora
una volta da passista qual'era che la strada dell'onore, della lealtà
e dell'onestà è la più irta e la più difficile ma alla fine è l'unica
che ripaghi da tante amarezze e tanti sacrifici, come dalla sua frase
"Non ti regala niente nessuno. 
Devi lottare tutti i giorni e cercare di migliorare, sempre". 
Fiorenzo Magni che come pochi altri rimarrà sempre nei nostri cuori. 

Che la terra ti sia lieve. 
Gianluca Bonazzi.