FOLIGNO (PG) – Comunicato stampa

FOLIGNO, 23/10/2012

OGGETTO: COMUNICATO STAMPA

Forse i piu’ non se ne sono accorti ma sono iniziati i lavori in piazza San Domenico ed entro breve l’isola pedonale centrale della piazza verra’ demolita, le palme trasferite nell’aiuola sotto l’entrata del cimitero comunale ed i pini verranno abbattuti perche’ troppo grandi per essere salvati. anche se le palme sembrano destinate a miglior sorte, non pensate che si salveranno: sono piante cresciute in una piazza quasi chiusa e grandi correnti fredde non le hanno avute, dove verranno posizionate saranno esposte a tutte le correnti non avendo riparo alcuno.

Questa e’ l’ennesimo assassinio di piante che la nostra amministrazione sta perpretando da diversi anni e che il sottoscritto sta continuamente denunciando.

Negli ultimi anni abbiamo subito una riduzione drastica del verde cittadino,non ultimo la decimazione delle piante davanti all’ex ospizio di via Oberdan, le piante di via Pascoli (sacrificate per fare di quell’area un parcheggio) e per ultimo proprio le piante di piazza San Domenico sacrificate sull’altare della “pietra serena”.

Sentiamo tanto parlare di citta’ eco-compatibili e cosa facciamo? Abbattiamo le piante perche’ danno fastidio al “dio automobile”; se tutti imparassimo a prendere la bicicletta, andare a piedi o a prendere i mezzi pubblici per andare in “centro” avremmo due benefici: uno di miglior salute ed il secondo economico (visto il prezzo della benzina).
IL SEGRETARIO PROVINCIALE E PORTAVOCE – CESARE MARIOTTI
TEL. 334 3886247
COMUNICATO STAMPA – 23-10-2012