FROSINONE – COMUNICATO STAMPA

Forse la prima bolla d’afa Africana ha fatto dimenticare ai nostri attentissimi politici l’ennesima vessazione perpetrata verso gli abitanti al di fuori del Grande Raccordo Anulare. Dal 1 Luglio entrare in qualsiasi casello con la scritta ROMA ci costerà 1 euro in più. Non abbiamo visto nessun politico locale, di qualsiasi schieramento, spendere una sola parola riguardo questa nuova tassa , una tassa che colpirà in maniera decisa le molte decine di Migliaia di lavoratori Ciociari che giornalmente sono costretti ad usare i propri mezzi di locomozione , vista l’inadeguatezza dei servizi di trasporto extra-urbano da questa Provincia per la Capitale. Un aumento tra l’altro del 20 % ( alla faccia del costo della vita ) che va a contrastare l’imminente sentenza del Consiglio di Stato sull’annullamento degli aumenti del 2005-2006. Insomma , una manovra che potrebbe utilizzare altre risorse quali rinegoziare il contratto con la società autostrade limitandone un giusto margine di profitto anziche risolvere le cose sempre all’Italiana, ovvero sempre sulle spalle dei contribuenti. Attendiamo che la Classe politica Ciociara batta un colpo su questo problema, ma che non sia di sole.

Sergio Arduini, Segr.Prov. Fiamma Tricolore – Destra Sociale.