La Fiamma anche in Emilia Romagna

La Fiamma anche in Emilia Romagna
Siamo arrivati alla fine di questa pazza corsa per la raccolta delle firme e la presentazione delle liste nelle varie regioni di questa nostra martoriata Italia. Possiamo dunque dirci soddisfatti di aver potuto presentare il nostro simbolo anche in Emilia Romagna. La raccolta delle firme si è dimostrata tanto veloce quanto soddisfacente, abbiamo avuto infatti grande riscontro e sostegno dai cittadini ferraresi che si sono dimostrati disponibili a sostenere il partito della coerenza. Perché è di questo che si tratta. Tra mille simboli, liste e alleanze, spicchiamo noi  corridori solitari. Una scelta di coerenza e responsabilità nei confronti di quegli elettori e militanti riluttanti all’idea di un’alleanza che avrebbe indebolito le nostre idee e il nostro programma. Una scelta impegnativa e di responsabilità. Accettare un’alleanza ci avrebbe ridotto gli sforzi imposti dai tempi volutamente ristretti per ridurre le possibilità di presentarsi ai partiti contestatori della politica dei banchieri. Meno lavoro dunque, ma meno credibilità agli occhi dei cittadini traditi dalla politica, se di politica ancora si può parlare. Anche nel Ferrarese  abbiamo assistito a scissioni e migrazioni partitiche. Movimenti spesso dettati dall’opportunismo e dallo studio della strategia mirata al raggiungimento dell’obbiettivo personale prima che sociale e per il bene della comunità. Mantenere intatte le proprie idee, punti fermi e saldi è la cosa più difficile, è ciò che però il cittadino di oggi chiede. Coerenza, coraggio, serietà e volontà di azione. Tutti requisiti minimi per chi come noi della Fiamma Tricolore vuole far politica perché ci crede e non perché ci mangia. Un programma semplice completo e competitivo questo ciò che proponiamo. Giustizia, carceri, forze armate, politiche del lavoro, industria nazionale, economia. Questi solo alcuni dei punti presi in esame. Tanto il lavoro dei militanti per queste politiche, tanta la soddisfazione di avere la possibilità di far sentire la propria voce alternativa al coro dei sottomessi alla politica economica internazionale che da troppo ci danneggia.
Filippo Rocca – Movimento Sociale Fiamma Tricolore Ferrara