LODI – SOLIDARIETÀ DEL MS-FIAMMA TRICOLORE PER IL SOLITO ATTO VILE, OPERA DI IDIOTI

Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore, nella veste del proprio responsabile organizzativo regionale, esprime solidarietà agli aderenti dell’Associazione “Verde, Bianco, Rosso” di Lodi che, da come si apprende da comunicato odierno, ha subito nella notte tra il 15 e il 16 settembre un attacco incendiario intimidatorio quanto vigliacco. Tante parole e preventive “crocifissioni” mediatiche furono impartite ingiustamente a molti aderenti all’area sociale proprio sul territorio Laudense un anno fa: i fatti correnti la dicono lunga su chi, senza mezze misure, utilizza la violenza pratica come oggetto di “dialogo” politico. Anche lo stesso scrivente subì, mediante una lettera sul quotidiano “Il Cittadino”, un attacco sfrontato quanto bugiardo da parte del solito burattino istituzionale di turno: inviterei costui, analizzati i sopracitati fatti delle notte passata, a valutare bene quali siano i pericoli reali per la serena convivenza civile nella città di Lodi. Chi aggrega, dando ai giovani (di qual si voglia estrazione o colore politico siano) una possibilità alternativa alla piattezza sociale viene punito nel peggiore dei modi. Esistono forse equilibri occulti ai quali fare attenzione? Le scritte in rosso “BR” sui muri cittadini dovrebbero allertare chi di dovere e aprire gli occhi alla cittadinanza sui reali pericoli territoriali. Rinnovo la solidarietà del Movimento ai ragazzi di “VBR”, sicuro di un azione pressante da parte della Giustizia atta all’individuazione dei responsabili di questa ennesima dimostrazione di “coraggio” neo-comunista. (Omar Tonani – Resp. Organizzativo Lombardia MS-Fiamma Tricolore)

La Federazione provinciale di Pavia del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, esprime piena solidarietà ai Militanti di Lodi, vicini di Provincia, amici e compagni di numerose battaglie politiche, tutte condotte alla luce del sole. Evidentemente, la risposta alla nitidezza dell’azione giovanile nazionalista, è sempre di segno opposto, in pieno stile Comunista, adoperato nell’ombra della notte e colpendo bersagli inermi. Sono passati pochi mesi dal vile attentato bolognese che – per poco – non costava la vita a militanti di Casapound, un’Associazione che vive per la promozione sociale; probabilmente a “sinistra” non viene digerita la proposta sociale nazionalista, di gran lunga più moderna, avanguardista e concreta di quella proposta da bolscevichi e loro accoliti, fermi su posizioni di retroguardia improponibili nel terzo millenio. Quello che mi preoccupa personalmente è il crescere della spirale d’odio nei confronti di un’Area in forte crescita, soprattutto morale e politica. La continua denigrazione nei confronti di chi fa politica onestamente e le continue diffamazioni, accostando una definita Area Politica a reati meschini e beceri, alimenta rancori che credevamo sopiti da tempo, risvegliando lo “spirito Brigatista”, realmente mai abbandonato, anzi sempre stimato e in qualche modo difeso anche dalla sinistra c.d. “intellettuale”. Nella stessa Provincia di Pavia, nelle Città di Pavia, Vigevano e Voghera, campeggiano scritte di natura brigatista, firmate a stella rossa, riportanti minacce, spesso indirizzate a nostri militanti (tre anni fa comparve una stella rossa sul muro dello scrivente, ancora parzialmente visibile). La totale politicizzazione a sinistra della magistratura non ci fa ben sperare in merito all’apertura di inchieste o alla tutela dei nostri Diritti Politici di Cittadini Italiani innamorati delle propria Nazione. Speriamo in una maggiore imparzialità e nell’operatività di alcuni settori delle Forze dell’Ordine, non che in un’attenuazione della violenza politica che, preoccupante, si sta di nuovo facendo largo nelle strade anche della Provincia più tranquilla. Alle minacce delle canaglie, risponderemo con un sorriso; ai loro attentati seguiranno le nostre azioni sociali più belle e mirate ad aiutare gli Italiani senza casa e lavoro. All’odio, risponderemo con immenso Amore per la nostra Patria.

(Luca Battista – Segretario Federazione di Pavia MSFT)