MILANO – Comunicato del Presidente del Comitato Centrale

Caro Segretario, cari membri  della Segreteria Nazionale e del CC, onorevoli Componenti dell’ Ufficio di Presidenza Onoraria

Le decisioni prese dal Comitato Centrale nella seduta del 24 Novembre ’13, hanno – e non poteva essere diversamente, trattandosi di decisioni della massima importanza- sollevato non poche polemiche  in qualche caso, purtroppo di tono non consono allo stile che dovrebbe contraddistinguere il nostro agire, dire e scrivere.

Considero che mi corra l’obbligo soprattutto al fine di rasserenare gli animi precisare

1  Che  il CC è stato celebrato nell’osservanza di tutte le regole che al suo svolgimento presiedono, e il dibattito si è svolto all’insegna del rispetto reciproco,  mai venuto meno  pur nell’ovvia  vivacità del medesimo.

2  Che, nel respingere il documento di proposta federativa  di cui all’ordine del giorno,  presenti 18 dei 20 componenti a pieno titolo , con 12 voti contrari, 5 favorevoli ed 1 astenuto,il CC ha determinato la decadenza da ogni funzione all’interno di esso del nostro rappresentante nella persona del  Segr Naz.Luca Romagnoli e che

3   nel respingere la mozione a firma Romagnoli, nella quale si richiedeva la facoltà di proporre  alla Federazione di  cui sopra, ampli emendamenti nei contenuti   e nella forma  quale Condicio  sine qua  non per continuare nella partecipazione ad essa, presenti 17 componenti,con 10 contrari, 7 favorevoli ed 1 astenuto ha confermato in forma categorica ( quasi, ultra prudentiam ) tale orientamento

4  Che tali decisioni, tuttavia. in nulla inficiano la facoltà del Segretario Nazionale di continuare a tenere rapporti al fine di stabilire alleanze, a tutto campo con soggetti politici terzi,derivando essa  al Segr. Naz.  dal  mandato congressuale.

Si racconanda infine a dirigenti ed iscritti un contegno adeguato alla dignità e livello di membri del Partito. Si raccomanda altresi di evitare rigorosamente atteggiamenti, atti o dichiarazioni non in ottemperanza alle decisioni  del CC

Ad Maiora
Attilio Carelli – Presidente CC