Non solo onore ai caduti ma anche sostegno assoluto ai nostri soldati.

I paracadutisti caduti della Folgore, come tutti i Militi d’Italia che operano sul suolo Patrio o all’estero hanno tutta la nostra solidarietà. Forse hanno la pietas e la solidarietà di tutti gli Italiani, eccettuate sparute minoranze che ancora vagheggiano l’internazionalismo o che preferiscono l’Islam all’identità nazionale e cattolica. Quello che purtroppo non hanno, temo da altrettanta parte degli italiani, è il pieno convinto sostegno all’azione militare di difesa degli interessi nazionali all’estero, e di deciso contrasto-ove necessario-, nei confronti di cui vorrebbe imporre usi, costumi, legge e quantaltro con terrore e violenza promana da un mondo che non è il nostro. Un mondo che rifiutiamo è a fronte del quale opponiamo il faro della nostra millenaria civiltà. Grazie ai Soldati d’Italia, grazie per difendere la nostra civiltà, grazie per servire la Patria anche in condizioni operative dubbie, grazie per sopportare, con generosità, l’ingratidutine e l’ipocrisia di molti. Luca Romagnoli – Segretario Nazionale