Ove la Fiamma non c’è sulla scheda…

Ove la Fiamma non c’è sulla scheda…

In alcune, poche Circoscrizioni elettorali la Fiamma non e’ presente; e’ bene chiarire che non solo non abbiamo alcun interesse a dare un’indicazione di voto per altri, ma che “non ci sono affinità” che possano giustificare il minimo impegno. Per chi  ha fatto scelte diverse dalla nostra, non c’è alcun motivo per “individuare e votare” chi ci potrebbe essere “meno distante”, ma corre contro di noi in altre circoscrizioni. Dobbiamo dire agli Italiani che simpatizzano per la Fiamma e non possono localmente sostenerla, che la scelta dovrebbe essere di “superiore, distaccato disinteresse”; che la scelta non può essere di ripiego per ipocriti, per complici di un sistema che auspichiamo di cambiare radicalmente; che la scelta non può farsi per opportunisti abili nel trasformismo e nel disperato tentativo di mantenere un ruolo e una poltrona. Non votate Italiani, per chi non ha già dimostrato disinteresse personale; non votate per chi non conosce l’onestà della coerenza. Non abbiamo preferenza da esprimere per chi ha scelto di correre contro la Fiamma, per chi è contro di noi in altre circoscrizioni elettorali e tanto meno per chi neanche pubblicamente ce lo chiede. Meglio stare a casa con i nostri bimbi, meglio, tutt’al più, favorire l’insuccesso di chi ha sempre avuto il terrore della nostra moralità specchiata e della nostra intransigenza. Non c’e’ nessun surrogato della nostra Fiamma! 
Luca Romagnoli