PARMA – IL MSFT A PROPOSITO DELLA TESSERA DEL TIFOSO

La “tessera del tifoso” è l’ennesima amenità partorita dai venditori di fumo della compagine governativa (nel caso specifico il ministro leghista Maroni), per cui – viene spiegato – a partire dal 1 gennaio 2010 le società di calcio potranno vendere o cedere a qualsiasi titolo i tagliandi riservati ai settori ospiti esclusivamente ai possessori della “tessera del tifoso”. Ovviamente l’iniziativa viene presentata, al fine di acquisire la benevolenza della pubblica opinione, come atta a diminuire la violenza negli stadi. La Federazione di Parma del MS-DN si chiede che senso abbia un tale provvedimento in un contesto che già prevede il biglietto nominativo, grazie al quale, attualmente, si può identificare immediatamente chi non può accedere ai settori ospiti, senza bisogno di tessere di sorta. E’ quindi evidente che i destinatari di tale provvedimento non saranno quindi – come si vuol far credere – gli ultraschedati ultras, ma i “normali” cittadini che, per andare a vedere un “normale” spettacolo (perchè tale è quello calcistico) in un certo ordine di posti dovranno munirsi di una tessera (non gratuita). Paradossalmente se un amante del calcio (senza aver avuto mai alcun provvedimento a suo carico, si badi bene) decidesse di andare a vedere, nel settore ospiti, partite casalinghe di più società dovrebbe munirsi di una pluralità di tessere, ovviamente pagandole. Chi volesse invece eludere il provvedimento non avrà che da andare in un ordine di posti diverso dal settore ospiti in cui potrà, magari, anche tranquillamente scontrarsi con la tifoseria locale, non essendovi divisioni di sorta. Non ci vuole quindi un esperto di dietrologia per comprendere che il risultato di tutto ciò sarà quello di disincentivare ulteriormente gli spettatori “normali” dall’andare allo stadio, magari spingendoli a vedere le partite sui canali a pagamento. Per cui alla fine qualcuno certamente ci guadagnerà, ma non sarà certo il calcio…

(Federazione Provinciale MS-Fiamma Tricolore – e-mail: “fiammaparma@libero.it” – Casella postale 19 – 43100 Parma)