Per l’Italia e per la Nostra Proposta.

Per l’Italia e per la Nostra Proposta.

Un incontro interessante e forse foriero di sviluppi, quel convegno di sabato a Trento, ben organizzato da Emilio Giuliana.

E’ stata l’occasione per confrontare pubblicamente idee e progetti, comuni sentire e prospettive, possibili convergenze e quanto altro, tra La Destra di Storace e la Fiamma Destra Sociale di Luca Romagnoli. Ovviamente non sfugge a nessuno l’urgenza di ritrovare in una proposta politica unitaria l’universo frammentato della “destra italiana” con molte, se non tutte, le sue diverse accezioni, con piu’ facili distinzioni di metodo che dirimenti proposte di merito.

Condividiamo, è parso esplicito intendimento comune, la necessità, l’urgenza, di una prospettiva unitaria. Certo che verso questa prospettiva vogliamo andare: l’ho detto e scritto – anche in internet -, in tante occasioni e credo di poterne a buon diritto sottolinearne “il primato”. Ma assai di più rivendico, anzi tutti i fiammisti possono rivendicare, “la primazia” di un’esplicita proposta continuista della nostra iniziativa sociale, cui non vogliamo rinunciare. Tutto è affrontabile e tanto più in questa Italia politica “scilipotiana”.

Noi insieme a quanti condividono valori e identita’ e vogliono con rinnovato entusiasmo marciare per restituire dignita’ all’etica della polis. Noi, insieme a tanti altri “di destra”, possiamo indicare la via della riscossa e colmare il vuoto che c’e’ in Italia, di tale proposta politica. Noi che abbiamo il senso dello scempio fatto dell’Italia e siamo i pochi rimasti “in piedi tra le rovine”; Noi che abbiamo sempre “predicato e razzolato altrettanto bene”. Noi in primis abbiamo titolo per rivendicare orgoglio e rilancio nazionale, con la nostra identita’, generosi come sempre, ma più attenti che in passato ad abbagli e opportunisti. Noi soprattutto decisi a tenere unita comunque la comunita’ politica che e’ raccolta e solidale si impegna da tanti anni per la Fiamma degli italiani.

Luca Romagnoli