PONTE DI MILI MARINA:VITTORIA DEL MSFT DI MESSINA

Siamo sempre più convinti: il lavoro paga. Magari ci mette del tempo, magari ci si arriva per strade tortuose ed impervie ma, alla fine, il lavoro paga. Sempre!
Ed è per questo che oggi, dopo tanto lavoro, dopo tanti esposti e tantissime denunce il Commissario della Federazione Messinese del MSFT, Salvo Piconese, può raccogliere i frutti di tanto lavoro. Impegantosi con tutte le sue capacità si è battuto perché il ponte di Mili Marina, che aveva avuto dei cedimenti strutturali, come abbiamo documentato più volte su questo sito, fosse oggetto di interventi di recupero che gli riassegnasse la originaria solidità e, di conseguenza, la sicurezza per gli utenti. A suon di esposti, interrogazioni, e quant’altro, il MSI Messina, porta a casa il primo atto concreto, riuscendo a far ripulire il letto del fiume del Ponte di Mili Marina, ridotto ad una discarica abusiva, con carcasse di animali morti, e detriti accumulati nel tempo.
Oggi i lavori sono iniziati il torrente sottostante il ponte  verrà bonificato ed il ponte sarà messo in sicurezza. Quando, ieri nel pomeriggio, abbiamo chiesto a cosa fosse dovuto l’intervento delle ruspe, ci è stato risposto “educatamente”, “il Movimento Sociale ha scassato il c@zzo”
Oggi i lavori sono iniziati il torrente sottostante il ponte  verrà bonificato ed il ponte sarà messo in sicurezza.
Non è stato facile convincere un Sindaco, Renato  Accorinti, che ha dimostrato, nei fatti, assoluta sordità verso quella frazione di Messina. Ma, con molto lavoro, come dicevamo prima, e con tanta tenacia alla fine Piconese l’ha spuntata. Una bella vittoria la sua, una vitoria i cui beneficiari saranno come sempre i cittadini. Mili Marina sa che ha in Piconese e nel Movimento Sociale due streuni difensori capaci di superare, per determinazione, l’ottusa ostinazione del Sindaco.

tumblr_inline_nosq3cTjwu1t1r0hb_500[1]tumblr_inline_nosq3pmhBI1t1r0hb_500[1]