POTENZA – IGNAVIA DEL CONSIGLIO REGIONALE

Mancano meno di 10 mesi alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale e dello statuto regionale non se ne sa più niente. Tutto tace, mente quasi tutte le altre Regioni italiane hanno provveduto a rivederlo, la Basilicata dorme sonni tranquilli. E invece, considerata l’esistenza in Italia della legge truffa dello sbarramento del 4 per cento adesso messo anche alle Europee, che di fatto vede milioni di elettori non rappresentati nelle massime assemblee, nazionale ed internazionale, è vitale per il pluralismo che almeno a livello regionale ci sia una legge elettorale che dia accesso a più forze politiche possibili, e che una volta garantita la governabilità, venga garantita anche la rappresentanza della minoranza, fissando lo sbarramento per l’attribuzione dei seggi all’1 per cento. Solamente con tale adeguamento elettorale si può sperare di avere unmaggiore coinvolgimento dei cittadini nelle scelte e nelle decisioni più importanti della vita politica e sociale della nostra Regione, viceversa sarà sempre una ristretta nomenclatura a decidere per tutti, facendo più fesserie e clientele che azioni positive, per il rilancio del nostro territorio e della nostra economia.

(Leonardo Rocco Tauro – Presidente Comitato Centrale MS-Fiamma Tricolore)