Pranzo Alemanno-Bossi; l’ennesima provocazione

PRANZO ALEMANNO-BOSSI: L’ENNESIMA PROVOCAZIONE

“Il Sindaco di Roma Alemanno, forse non ha saputo cogliere la non sottile ironia con cui i leghisti oggi si sono apprestati a banchettare con ricchi piatti a base di polenta a Piazza Montecitorio a Roma. Piu che un pranzo di riconciliazione ci è apparsa come l’ennesima presa in giro della lega e del suo leader ai danni della Capitale e dei suoi cittadini.Anche quando Bossi ha chiesto scusa per la vergognosa frase sull’S.P.Q.R ha aggiunto che se i romani se la sono presa era perchè abbiamo non poche malefatte da nascondere.Tutto questo è indecente.Vergognosa anche la presenza al banchetto del “Popolo di Roma” che prima attacca Bossi con tanto di manifesti e poi partecipa, alla corte di Alemanno, al carnevalesco pranzo di oggi.(colgo l’occasione per ringraziare il Popolo di Roma per fare pubblicità al simbolo della Fiamma Tricolore siglando i manifesti con la scritta “destra sociale”.) Il sit-in di protesta che ha organizzato l’altro giorno la Fed. Romana della Fiamma Tricolore ha avuto buon esito e in proposito ringrazio anche “Striscia la Notizia” che ha mandato in onda uno spaccato di tale iniziativa.In merito aggiungo che seguiranno nel prossimo futuro altre nostre iniziative di protesta. Tersigni Stefano