Prostituzione minorile


Si continua a parlare di prostituzione minorile con toni scandalistici 
e spesso quasi meravigliati come se tutto ciò non fosse purtroppo da 
tutti visibile lungo le strade 
Dobbiamo combattere questo dilagante fenomeno con azioni forti di 
vigilanza e controllo.
Si dovrebbe attivare nelle scuole un'efficace sistema di monitoraggio 
che che rilevi comportamenti anomali che dovranno essere segnalati ai 
genitori,  e nel caso in cui non sia sufficiente si proceda ad allertare 
le preposte strutture di servizio sociale.
Agli insegnanti va assolutamente assegnato il ruolo di SENTINELLA a 
salvaguardia dei principi etici e morali che dovrebbero essere considerati 
valori assoluti per la formazione giovanile.
Il ministro dell'istruzione farebbe bene ad inserire nei piani di studio 
anche l'insegnamento di questi Valori, considerato che in molti casi è 
sempre più frequente  la totale assenza di un  punto di riferimento 
familiare che viene  sostituito da una subcultura mediatica che crea stati 
confusionali nel distinguere il bene dal male. 
Lamberto Iacobelli