REFERENDUM: ROMAGNOLI, TRA I SOLDI BUTTATI CI SONO ANCHE RIMBORSI PER SEGNI E SOCI

“E’ un’assurdità che i partiti non trovino in Parlamento un accordo per la riforma elettorale. Se proprio vogliono, facciano una legge più porca di quella attuale, ma almeno lo facciano in aula”. E’ la ‘provocazione’ di Luca Romagnoli, segretario nazionale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore, riguardo al referendum sulla riforma della legge elettorale. “In questo momento -rimarca l’eurodeputato di Fiamma Tricolore- tutti discutono di quanto questo referendum faccia sprecare soldi agli italiani. Non è il balletto del 7,14 o 21 giugno a preoccuparci, ma l’inutilità di andare alle urne per una riforma che deve passare dal Parlamento. E, infine -fa notare Romagnoli- nessuno si ricorda che fra i soldi buttati ci sono sicuramente i rimborsi per Segni e soci, promotori del referendum”.