REGGIO CALABRIA – Programmazione attività e linea politica

REGGIO CALABRIA – Si è riunito la scorsa sera nei locali della sede provinciale di via Ravagnese superiore il direttivo comunale del Movimento Sociale per determinare l’attività e la linea politica da intraprendere a partire dal mese di settembre 2012.Alla riunione erano presenti le più alte cariche locali del partito tra cui il segretario provinciale Giuseppe Minnella, il segretario amministrativo e la coordinatrice femminile, rispettivamente Luca Violi e Francesca Latella.
La riunione ha avuto ad oggetto le attività politiche e militanti che la Fiamma Tricolore condurrà sul territorio cittadino a partire da ottobre. Un programma che ha messo in calendario non solo le attività di “Amareggio” da lanciare in autunno ma anche diverse attività culturali care alla nostra parte politica con l’invito di personaggi di spicco della destra sociale italiana.
Il programma stilato e presentato da Giorgio Arconte ha trovato il favore degli intervenuti e dei numerosi giovani presenti all’incontro. Lo stesso verrà finanziato con i fondi a disposizione della federazione provenienti dall’ultimo tesseramento 2012 e dall’autotassazione dei militanti.
La parola è passata poi a Luigi Iacopino attualmente responsabile antimafia a livello nazionale del partito e del movimento giovanile a Reggio Calabria. Lo stesso ha fatto un quadro della situazione relativa alla malavita organizzata, relazionando sull’attività svolta dalla Fiamma in questo ultimo anno che ha visto il movimento sociale impegnato come non mai nel campo dell’antimafia; numerosi gli spunti forniti per l’organizzazione di iniziative a cui la cittadinanza verrà invitata a partecipare.
Altro punto caldo della serata è stata la discussione della linea politica che il partito dovrà tenere nei mesi futuri. I dirigenti e militanti hanno ancora una volta approvato, non senza però qualche critica, la linea che vuole il sostegno all’operato del sindaco Arena soddisfatti della gestione politica ed economica del Comune nonostante la grave situazione che l’attuale sindaco si è trovato ad affrontare. Allo stesso tempo molto attesa risulta la decisione del ministro Cancellieri sullo scioglimento o meno del consiglio comunale di Reggio Calabria che la Fiamma Tricolore spera comunque possa essere fino all’ultimo scongiurata.
Dalla riunione è però emerso chiaramente che nel caso in cui non dovesse essere così il direttivo comunale del partito potrebbe variare il proprio orientamento politico non escludendo l’apertura dell’azione del MSI Fiamma Tricolore a nuovi orizzonti politici e strategie.
Dott. Luca Taveri
Addetto Stampa Msi Fiamma Tricolore – Federazione di Reggio Calabria