REGIONALI – Romagnoli: su coppie di fatto non confondere elettori

«Il fenomeno delle “coppie di fatto” richiede analisi e proposte serie e approfondite, non slogan. Alla “Destra Sociale-FT” appare più urgente non confondere l’elettorato di destra e cattolico su valori e su un fatto centrale: la famiglia tradizionale è quella cui si deve ogni primato in tema di riconoscimento legale e di sostegno sociale». Lo dichiara in una nota Luca Romagnoli, candidato alla presidenza della Regione Lazio di “Destra Sociale-Fiamma Tricolore”, per il quale «la Regione ha ben altre esigenze ed emergenze sulle quali discutere e da integrare in un programma di governo». «Sarà anche vero – continua la nota – che la pragmatica, oltre che l’esausta e antiquata tentazione di “sfondare a sinistra”, consiglia di considerare un fenomeno che registra diversi casi, ma certo non la maggioranza delle convivenze. Anche l’aborto per i “sinistri” era un’esigenza della modernità e della civiltà: hanno vinto quella battaglia e hanno sconfitto il primato della vita». Romagnoli lancia infine un appello: «Non lasciamo che la sinistra sconfigga anche il primato del diritto della famiglia naturale e tradizionale, qualcosa di più importante e radicato per la nostra società che le “bandierine identitarie”». (Omniroma) Roma, 2 feb. 2010