Roma 18.06.2017 Comitato Centrale MSFT

IL COMITATO CENTRALE DELLA FIAMMA TRICOLORE RIUNITO IN ROMA VOTA ALL’UNANIMITÀ LA MOZIONE MORGANTI, CHE FA DELLA DENUNCIA DEL DIKTAT DEL’47 UN OBBIETTIVO PRIMARIO DELLA BATTAGLIA DEL PARTITO, GUIDATO DA ATTILIO CARELLI, SULLA STRADA DELLA RICONQUISTA DELLA SOVRANITÀ NAZIONALE.
Conclusosi in prima serata il C.C.del MSFT presieduto dall’avv.Condorelli che, accogliendo le indicazioni della Segreteria Nazionale celebrata il 17, ha votato la mozione che pone in primo piano la denuncia del Diktat imposto all’Italia dalle Potenze vincitrici. Tale Diktat, accettato dal Governo Italiano, impose gravi mutilazioni territoriali nonché una riduzione macroscopica della nostra sovranità in campo militare, economico e culturale, giungendo ad imposizioni umilianti come quella di onorare quanti (si noti bene dal ’40, quindi dall’INIZIO del conflitto) collaborarono con il nemico.
Tale decisione pone ancora una volta la Fiamma all’avanguardia della lotta per l’indipendenza della Patria.