ROMA – “Alle urne solo clienti”

"Alle urne solo clienti"
È stato cancellato totalmente il voto d'opinione e la protesta è tornata 
ad esprimersi con il rifiuto di quella che dovrebbe essere l'unica arma 
rimasta nelle mani dei cittadini ovvero la matita con cui assegnare il 
ruolo di amministratore pubblico
Questa è in sintesi l'analisi di elezioni amministrative che abbiamo 
affrontato mettendo in campo cuore e passione, idee e programmi, onestà 
e trasparenza, valori che gratificano il nostro essere diversi, rispetto 
ad un sistema corrotto e regolato dal malaffare.
Valori con i quali abbiamo conquistato il consenso ma non certo il voto 
la cui espressione è condizionata da violente azioni clientelari che 
determinano forzature e obblighi di riconoscenza.
Il nostro deludente risultato non segna la nostra resa ma ci spinge ad 
una riflessione seria e razionale da cui trarre energia positiva, 
magari individuando strategie innovative e forme di aggregazione più 
adatte al coinvolgimento di un'area vasta su quelle tematiche sociali 
che rappresentano la nostra proposta politica 
Lamberto Iacobelli