ROMA – Ciao Roberta

Lo scorso 7 giugno se ne è andato un simbolo di quella comunità umana del FUAN di Via Siena che ormai non c’è più, ma il ricordo di donna esemplare in un ambiente tormentato spesso dalle dolorose vicende umane degli anni ’70-’80 rimarrà indelebile come tanti altri. Roberta Manno ha smesso di soffrire contro un male crudele che la tormentava e contro cui lottava senza tregua da tanti anni. Esprimo la vicinanza a tutti i suoi familiari ma, in particolare, un abbraccio fraterno a Luigi, l’uomo indissolubilmente fedele della sua vita. Le esequie funebri si terranno lunedì 10 giugno a Roma, alle ore 11,30 nella Chiesa di S.Eugenio (Viale delle Belle Arti).
8 giugno 2013 (Roberto Bevilacqua)