ROMA – Crisi: Governo Monti


CRISI: Roma 18 ottobre 2012, Governo Monti:

Il mercato automobilistico Italiano è crollato del 17%, i consumi della benzina – 10%
( e questo sarebbe un bene se non che con l’aumento dirompente sarebbe uguale all’anno scorso), alta percentuale di suicidi in Italia per mancanza di lavoro,
famiglie che la cinghia non la può più chiudere poichè ormai è all’osso con prevedibile calo dei consumi e chiusura di migliaia di fabbriche,
le più alte tasse in Europa e nel mondo,
la più alta persecuzione del fisco mai vista a memoria d’uomo..devo continuare?
Monti e tutti i tecnici hanno sbagliato la politica di risanameno che non è quella della rigidità, ma quella della crescita. Perchè non ci sono sanatorie che azzerano sanzioni e interessi moratori a misura di “strozzinaggio”? Perchè non sono state fatte le Olimpiadi a Roma? Ci vuole anche coraggio… Si sarebbe stato in questo momento un’esborso che non ci si può permettere, ma alla lunga si riprenderanno tutti gli investimenti con gli interessi. Un buon padre di famiglia aiuta il figlio quando può.. e poi?
Alfio Di Marco