ROMA – Solidarietà ai dipendenti ATAC

Fiamma Tricolore esprime piena solidarietà e vicinanza nei confronti del personale atac che in questi giorni protesta contro le attuali condizioni di lavoro.
Una situazione sull’orlo del collasso pesantemente condizionata dai debiti quella del trasporto pubblico locale capitolino dove una parte del servizio è assicurata da turni straordinari senza i quali verrebbero a mancare molte delle corse programmate.
La richiesta di aumento di produttività insieme a ferie arretrate e non godute, la mancanza di personale viaggiante ed arretrati non corrisposti contro dirigenti ben pagati ed amministrativi in esubero contribuisce a rendere la situazione esplosiva.
Una fase emergenziale che risulta essere il prodotto di gestioni, di sprechi e di scelte a volte sbagliate ma anche di tagli fuori controllo che in questi ultimi anni hanno colpito pesantemente il settore dei trasporti e non solo, tagli causati soprattutto dalla perdita di controllo dello stato sulla moneta  e dalle restrizioni di bilancio imposte a suon di trattati internazionali che nei servizi ed in questo caso nei trasporti si riflettono e penalizzano non solo l’utenza ma anche il personale che diventa sempre più frequentemente il parafulmine di una situazione al limite. Una situazione che non può  e non deve essere scontata, caricata sulle spalle di chi ogni giorno  compie in modo onesto il proprio mestiere, per questo Fiamma Tricolore si schiera con i lavoratori atac esprimendo la propria solidarietà ed indignazione, contribuendo ad ampliare il loro grido di protesta, protesta che sembra arrivare anche da altre realtà nazionali che vivono una situazione simile e sulle quali aleggia già lo spettro delle privatizzazioni.
Lamberto Iacobelli – Coordinatore Regionale Lazio
Daniele Gattanella  – Responsabile Municipio Roma 14