SENIGALLIA (AN) – Comunicato stampa

SourceURL:file://localhost/Users/alfio/Desktop/Comunicato.doc

 Movimento Sociale Fiamma Tricolore – Sezione di Senigallia

 Mano ai pomodori marci !

Adesso si è capito il vero motivo dei quattro incontri pubblici che Mangialardi e l’amministrazione di Senigallia hanno in programma in questi giorni. E’ il momento di “normalizzare” e di “tranquillizzare” un disagio sociale sempre più crescente. Infatti il Sindaco non sa come giustificare a livello locale, l’appoggio da parte del PD al governo Monti che oltre ad aver demolito salari, pensioni, diritti dei lavoratori e stato sociale, a quanto riferito dall’Assessore Paci, nel 2013 apporterà un taglio netto di 8 milioni di euro di trasferimenti a livello locale.

Noi della Fiamma Tricolore, all’inizio di ottobre avevamo, a mezzo stampa, presentato una mozione che potesse eliminare almeno l’Imu sulla prima casa, una tassa che stando ai dati non fa altro che aggravare la situazione e aumentare la povertà. Il governo nazionale, con un decreto ha dato la facoltà ai comuni entro il 31 ottobre di approvare/variare le aliquote Imu precedentemente stabilite ed allo stesso tempo di rivedere completamente il bilancio comunale con validità dal 1° gennaio 2012. Una proroga che avrebbe dovuto spingere l’amministrazione a rivedere alcune voci del bilancio e spostare maggiori risorse alle fasce più deboli.

Invece che cosa sta procurando l’eccessiva tassazione? I negozi chiudono, le famiglie monoreddito senza più lavoro, anziani che non riescono a fronteggiare le utenze e le spese per le medicine, sono aumentati gli sfratti e la morosità degli affitti, in poche parole è aumentata la povertà. E addirittura l’Assessore Volpini invita a ragionare sul modello di welfare e sui servizi che in questi anni sono stati erogati. Caro Assessore non c’è proprio nulla da ragionare, a Senigallia c’è stata una volontà politica di non voler togliere l’IMU (almeno metterla al minimo allo 0,2% come la legge predeva) a quella parte della popolazione in difficoltà. E questo i senigalliesi devono saperlo !

Ed allora, essendo il nostro appello caduto nel vuoto, ci rivolgiamo direttamente ai cittadini: alla prossima riunione pubblica, lasciate stare l’ennesima presa in giro; portatevi una bella cassa di pomodori marci. Marci come le loro chiacchiere e bugie.

Movimento Sociale Fiamma Tricolore – Sezione di Senigallia