Solidarietà alla comunità greco-ortodossa di Reggio Calabria.

Solidarietà alla comunità greco-ortodossa di Reggio Calabria.

25 settembre 2013 alle ore 16.14

     Vari  sono i modi con i quali l’uomo esprime ed esteriorizza i propri sentimenti e i propri stati d’animo: operando onestamente, dimostrando solidarietà, complicità, cattiveria ,eroismo ,vigliaccheriae così di seguito.

Qualche giorno fa abbiamo assistito ad un’azione indegna perpetrata ai danni della chiesa ortodossa dedicata a San Paolo dei greci di Calabria. Ignoti  hanno appiccato un rogo alla cappella del Santo e questa esecrabile azione solo per caso non ha causato danni maggiori soprattutto a persone. Mi auguro si sia trattato solo di uno sporadico fatto di imbecillità manon si può ugualmente tenere alta l’attenzione verso episodi chepotrebbero innescare un peggior clima di intolleranza che, certamente, non appartiene alle genti reggine. Sarà frutto di una crisi esistenziale, sociale, di immotivata rancore religioso o segno di una forma galvanizzante di una falsa concezione dell’io ma certo è che queste forme di “espressione” servono solo a distruggere la dignità di un popolo,quello reggino, ormai sempre più spesso privo di punti di riferimento.

A tutta la comunità ortodossa ed alla loro guida spirituale Daniele Castrizio la dirigenza e i militanti della FIAMMA TRICOLORE esprimono la propria vicinanza e la assoluta solidarietà.A loro va il nostro grazie per la loro costante presenza sul territorio e nel difendere la nostra identità e le nostre radici,non solo nel termine religioso (per i credenti) ma in termini di testimonianza di una cultura millenariache da sempre è testimone della nostra identità.

Riteniamo che per tutti noi sia obbligo morale difendere ed andare fieri della nostra cultura, della nostra storia, e fare in modo che i fasti degli antichi greci di Calabria siano rinnovato faro di civiltà per questa terra sempre più vessata da una crisi morale e culturale, e da una crisi socio-economica senza precedenti. Una sola pietra grecanica racchiude in sé tanta cultura da oscurare le luci di ogni moderna città, e per noi esse sono idealmente sacre.

Antonio Giordano Dirigente FIAMMA TRICOLORE