UN GRAVISSIMO LUTTO HA COLPITO LA NOSTRA COMUNITA’

FILIPPO GIANNINI E’ ANDATO OLTRE
Ci aveva onorato con la sua presenza al nostro ultimo Congresso Nazionale dove, chi scrive, ha avuto il piacere di conoscerlo personalmente.
CERVETERI (RM) – Filippo Giannini è andato oltre
Nella notte fra il 3 e il 4 marzo 2015 ci ha lasciato l’Arch. Filippo Giannini: un infarto ha interrotto la sua preziosa azione di ricerca e documentazione storica di quelle radici che in troppi hanno reciso per rincorrere chimere senza ideali forti e quindi senza futuro. Chi lo conosceva è rimasto incredulo apprendendo della grave e improvvisa perdita di una persona che ha voluto tenacemente raccontare verità storiche sul Fascismo e sulla figura di Benito Mussolini, rimaste volutamente nascoste per quasi 70 anni. Si ricorda la sua lucidità e precisione nell’esposizione dei fatti in tanti convegni e incontri, ma soprattutto nei suoi numerosi libri . “Le cose hanno fine e principio” ammonì Ezra Pound: anche l’instancabile lavoro di Filippo è un incentivo non solo a proseguire, ma a inoltrarsi verso il “nuovo” sulla base dell'”antica fiamma inviolata”. Onore a un Uomo per il suo esempio di coerenza e la sua impareggiabile opera di ricerca; vicinanza ai suoi familiari, per quanto sia possibile lenire l’inconsolabile dolore. L’esequie funebri si svolgeranno venerdì 6 marzo, alle ore 11,00 nella Parrocchia della Santissima Trinità, in Via Fontana Morella a Cerveteri.

Mi unisco a titolo personale ed a nome del MSFT al cordoglio della Famiglia e della nostra Comunità , per la prematura e repentina scomparsa dell’Arch. Filippo Giannini, ricercatore illustre, Testimone lucido e coerente dell’Idea Immortale.
Attilio Carelli
SN MSFT

durante il Congresso del Movimento Sociale Fiamma Tricolore

durante il Congresso del Movimento Sociale Fiamma Tricolore