VERCELLI – NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA

L’acqua e l’acquedotto appartengono ai cittadini e non devono diventare un affare per i privati. Il buonsenso non ha colore politico. La Fiamma Tricolore ritiene opportuno aderire all’iniziativa di Società Futura contro la possibile privatizzazione del servizio di acqua potabile, invitando a firmare la petizione per chiedere la modifica dello Statuto Comunale al fine di impedire qualsiasi decisione in tal senso. La Legge 133/2008 permette, infatti, il passaggio a privati della gestione del servizio idrico, eventualità che non porta miglioramenti ma solo aumento del costo e, nella maggior parte dei casi, la “colonizzazione” della nostra acqua da parte di multinazionali straniere. Anche se nella nostra città non ci sono notizie di prossime cessioni a privati, riteniamo indispensabile mettere le mani avanti per scongiurare questa infausta possibilità. Per sensibilizzare la cittadinanza su questo tema,  nei prossimi giorni saranno affissi manifesti relativi al “Progetto acque sociali”. Ulteriori informazioni si possono trovare sul sito www.fiammavercelli.it.

(Massimo Bosso – Segretario Provinciale MS-Fiamma Tricolore)