Luca Romagnoli eletto Segretario Nazionale

Segretario Nazionale Luca Romagnoli
Mozione: Con-senso-di-responsabilità-OMISSIS

Segretario Nazionale Amministrativo Vincenzo Mancusi

Dopo la conclusione del Congresso Nazionale, che, con il ritiro della mozione Leccisi -che entra a far parte della Segreteria Nazionale- e la conseguente
PROCLAMAZIONE all’UNANIMITA’ di LUCA ROMAGNOLI a Segretario Nazionale, Conferma L’UNITA’ del Partito, si è riunito nel pomeriggio della stessa domenica 23 Giugno, il Comitato Centrale, che ha eletto all’unanimita’  Attilio CARELLI quale suo Presidente. Nella breve seduta  sono stati scelti i membri della commissione preposta allo studio della riforma dello Statuto , commissione che , oltre al Presidente, comprenderà:
Stefano Salmè; Anna Zolla; Maria Del Canto Merida.
Attilio Carelli

Segretario Nazionale LUCA ROMAGNOLIlucaromagnoli@libero.it

Segretario Nazionale Amministrativo Vincenzo Mancusi
vincenzo-mancusi@tiscali.it

Segreteria Nazionale
Rocco Tauro mautau@tiscali.it
Lamberto Iacobelli l.iaco61@gmail.com
Gabriele Leccisi gabrieleleccisi@outlook.it
Stefano Salmè stefano.sal@virgilio.it
Giuseppe Cammalleri giuseppefcammalleri@gmail.com
Maurizio Nucci poderecasone@libero.it

Presidente onorario  Alessandro Bordoni
Membri della presidenza Carlo MorgantiMario Cohen

Comitato Centrale
Presidente: Attilio Carelli attilio.carelli1@libero.it
Vicepresidente: Anna Zolla azolla1@alice.it
Membri
del Comitato Centrale
Patrizia Rivaroli patriziarivaroli@libero.it
Felice Lauria felice.lauria@tiscali.it
Mauro Cappello maurocappello@gmail.com
Gianluca Bonazzi bonazzidisannicandro@libero.it
Giuseppe Fossa giuseppe.fossa@yahoo.com
Natale Giaimo natalegiaimo1@virgilio.it
Francesco Condorelli Caff msftcondorellicaff@hotmail.com
Daniela Perissuti d.perissutti@libero.it
Alfio Di Marco alfiodimarco@libero.it
Carlo Turino kartur@libero.it
Franco Tittoni francotittoni@libero.it
Renata Pannelli renatapannelli@libero.it
Antonio Quattrini toninoquattrini@saluteecontatto.net
Maria del Canto Merida mariadelcanto.merida@outlook.it
Giampiero Castelli bnarese@hotmail.it
Giovanni Salvaggio studio.salvaggio@tin.it
Sergio Travagliati sergio.travagliati@yahoo.com
Denis Scotti scottidenis@gmail.com


Presidenza del VI Congresso Nazionale Roma – 22-23 Giugno 2013
Vincenzo Mancusi                   Presidente,
Attilio Carelli                            Vice Presidente
Renata Pannelli                       Componente
Francesco Condorelli Caff     Componente
Alfio Di Marco                           Componente
Maurizio Nucci                         Componente

 


21 giugno 2013 0re 15.30

CONVOCAZIONE SEGRETERIA CONGRESSUALE
CLARHOTEL via Largo Lorenzo Mossa,4  Roma
Tel. 06 661028 Fax 06 6635216
Vincenzo Mancusi – Segreteria Congressuale

Il Congresso Nazionale, si svolgera’ in Roma il 22-23 Giugno 2013
presso la “Sala Big” del Clarhotel, Largo Lorenzo Mossa 4 tel 06661028, fax 066635216, www.clarhotel.it, clarhotel@clarhotel.it

Chi volesse puo’ entro il 15 giugno direttamente ed esclusivamente prenotare l’alloggio presso lo stesso alle seguenti condizioni convenzionate:
camera tripla b&b, euro 37 pax; doppia euro 40 pax; singola euro 60 pax.

Avviso Importante a tutti i congressisti con diritto di voto per l’accredito del 22 giugno 2013, essere muniti:
– Documento di riconoscimento
– Tessera  anno 2012
– Tessera  anno 2013 (in assenza esibire in originale copia
 dell’avvenuto pagamento rinnovo tesseramento effettuato
 entro il 15.giugno.2013)
Si rammenta per non creare spiacevole disagio che la mancata esibizione di quanto sopra previa verifica comportera’ il diniego dell’accredito.
Dott. Vincenzo Mancusi – Segreteria Congressuale

Segreteria Congressuale dott. Vincenzo Mancusi

La segreteria del Congresso Nazionale votata dal Comitato Centrale e insediata oggi 18 Maggio 2013, ha deciso che il VI Congresso Nazionale si terrà a Roma il 22-23 giugno 2013.
La segreteria generale del Congresso ha anche approvato il regolamento:
Roma 19 maggio 2013

Varato il regolamento Congressuale

Segreteria Generale del Congresso eletta il 18 maggio 2013 (a maggioranza assoluta, 1 astenuto (Romagnoli), 1 contrario (Bevilacqua)

15 componenti e tra essi

1)   Tauro,
2)    Salmè,
3)   Mancusi,
4)   Nucci,
5)   Iacobelli,
6)   Giaimo,
7)   Carelli,
8)   Scotti,
9)   Condorelli,
10) Zolla,
11) Pannelli,
12) Turino
13) Tittoni
14) Coen Belinfanti”
15) Di Marco
Supplenti: Bonazzi, Calisti, Perciante

Regolamento Congressuale(approvato dalla Segreteria Generale del Congresso eletta il 18 maggio 2013, (a maggioranza assoluta, 1 astenuto (Romagnoli), 1 contrario (Bevilacqua)

Il Congresso Nazionale si svolge in Roma (o vicinanze) nei giorni di sabato e domenica 22 e 23 giugno, rispettivamente dalle ore 9.30 del sabato alle ore 14.00 della domenica, con orari, ordine del giorno, mozioni, interventi, pause, intervalli, votazioni e determinazioni, di seguito riassunti e approssimati, e che saranno meglio precisati dalla eletta Segreteria generale del Congresso.

1) Avendo già espresso molti di Noi, l’intenzione di celebrare un Congresso Nazionale, semplice, veloce, partecipato, libero, ordinato e pragmatico, nonché informato alla massima partecipazione degli interessati purché iscritti al Movimento Sociale Fiamma Tricolore e, volendo che la discussione, per quanto franca e leale, avvenga tra gli aventi diritto senza alcun condizionamento esterno o senza che eventuali rappresentanti della stampa o di altre forze politiche o semplicemente osservatori ad altro interessati, interferiscano nei lavori o diano all’esterno notizia o rappresentazione degli stessi difforme dalla realtà o che in qualche modo possa creare nocumento agli intervenuti e alla comunità associativa rappresentata nel suo complesso,  il Congresso Nazionale si svolge rigidamente e senza eccezioni “a porte chiuse”.

2) Hanno diritto di partecipare al Congresso Nazionale con elettorato attivo e passivo e diritto di parola(secondo calendario e orario stabilito dalla Segreteria Generale) tutti gli iscritti al MSFT del 2012 che dimostrino, con tessera alla mano o ricevuta ufficiale del pagamento, l’avvenuto rinnovo dell’iscrizione per il 2013 avvenuta entro le non oltre il 15 giugno 2013, ovvero versino entro le ore 13.00 di sabato 22 giugno la quota di rinnovo 2013 (25 euro) maggiorata dei diritti di segreteria per il ritardato pagamento di euro 15 (totale 40 euro), presso l’ufficio o incaricato all’uopo costituito dalla Segreteria generale del Congresso .

3) Per partecipare ai lavori congressuali, al fine di contribuire alle spese generali degli stessi, all’atto di registrazione della presenza, da effettuarsi entro e non oltre le ore 13.00 di sabato 22 giugno presso l’ufficio o incaricato all’uopo costituito dalla Segreteria generale del Congresso, è fatto obbligo a tutti i partecipanti al Congresso, di versare una quota di iscrizione di euro 20 (per costituire un minimo di fondo cassa).

4) Alle ore 10.00 di sabato, il Presidente del Comitato Centrale uscente inaugura i lavori, insediando la Segreteria Generale del Congresso e chiedendo all’assemblea di eleggere per alzata di mano il Presidente del Congresso tra i candidati proposti all’attenzione della Segreteria Generale (le candidature devono pervenire per iscritto entro e non oltre le ore 24 di venerdì 21 giugno) e affidando da quel momento la registrazione scritta dei lavori congressuali a persona indicata dalla Segreteria generale stessa.

5) Eletto a maggioranza dei presenti, si insedia il Presidente del Congresso che da inizio ufficiale ai  lavori e avvalendosi della Segreteria generale del Congresso disciplina gli stessi. Il Presidente comunica che entro le ore 13.30 renderà noto il numero totale degli scritti presenti e regolarmente registrati al Congresso Nazionale, sulla base del quale numero si comunica il numero minimo di firme necessarie per la presentazione di una “mozione e candidatura alla segreteria nazionale”. Si raccolgono le iscrizioni per il dibattito, onde suddividere tempi e ordine degli interventi e si comunica che entro le ore 15.00 devono essere depositate complete per iscritto, stampate in duplice copia e meglio se fornite anche in copia digitale (una per gli Atti della Segreteria generale e una per la consultazione da parte dei congressisti che ne facciano richiesta) le “Mozioni Congressuali…”. Le “Mozioni Congressuali” devono comprendere:

a) ragioni ed indicazioni politiche,
b) modifiche e/o integrazioni allo Statuto vigente, o nuovo Statuto,
c) una breve nota di “previsione finanziaria” (considerato quello che c’è e quello che mediamente può dare il tesseramento, unico autofinanziamento esistente) e organizzativa,
d) i nomi almeno dei 20 coordinatori regionali (se lo Statuto non dovesse in proposito cambiare),
e) il nome del proposto candidato a Segretario Nazionale del MSFT da eleggere.

Le Mozioni, nelle forme sopra menzionate, devono essere depositate presso l’ufficio (o l’incaricato), all’uopo costituito dalla Segreteria generale del Congresso. Ciascuna “mozione”, da porre all’attenzione dell’assemblea e quindi al voto finale previsto per le ore 12.00 di domenica 23 giugno, deve essere sottoscritta da almeno il 15% dei presenti regolarmente registrati al Congresso Nazionale (e quindi come tali regolarmente iscritti, come sopra specificato, al MSFT). La Segreteria Generale ha la facoltà di verificare motu proprio o su richiesta di almeno il 10% dei congressisti la regolarità delle sottoscrizioni relative a ciascuna mozione. Ogni congressista può sottoscrivere una sola mozione; nel caso di doppia o più sottoscrizione esse vengono annullate su tutte le “mozioni”, a prescindere dall’ordine temporale di sottoscrizione.

6) si eleggono per alzata di mano a maggioranza dei presenti l’ufficio di scrutinio (5 membri) e i questori (8 membri).

7) Il Presidente del Congresso o il Componente della Segreteria generale all’uopo designato, comunica calendario, orario e modalità dei lavori, comunica che è disponibile copia del Bilancio in libera consultazione dei Congressisti e sull’approvazione del quale si procederà al voto dopo le relazioni introduttive  e riassuntive di Segretario nazionale Amministrativo, Presidente del Comitato Centrale e Segretario Nazionale uscenti. Quindi il Presidente del Congresso e da inizio al dibattito congressuale, invitando appunto nell’ordine: il Segretario nazionale Amministrativo, il Presidente del Comitato Centrale e quindi il Segretario Nazionale a relazionare brevemente sull’attività e sugli esiti del Partito nell’intervallo intercongressuale dicembre 2009 giugno 2013.

8) a seguire si procede con l’illustrazione delle mozioni di riferimento dei candidati a Segretario Nazionale e quindi segue il dibattito in proposito dei congressisti che si sono iscritti allo stesso (tempo previsto 5 minuti ciascuno).

9) l’ordine di illustrazione delle Mozioni da parte dei candidati proponenti è stabilito sulla base del numero di firme dei sottoscrittori di ciascuna mozione, iniziando l’illustrazione con la mozione che ha raccolto il numero minimo di sottoscrizioni e finendo con quella che ne ha raccolto il numero maggiore. L’ordine d’intervento degli iscritti al dibattito è stabilito dal Presidente del Congresso.

10) terminate l’illustrazione delle mozioni e il dibattito in proposito tra i congressisti, con tempi e modalità stabilite dal Presidente del Congresso e di concerto con la Segreteria Generale, il Presidente del Congresso alle ore 13.30 dà inizio alla votazione che può avvenire per: acclamazione; per alzata di mano, per appello nominale o a scrutinio segreto nel caso lo richieda almeno il 33%+1 dei congressisti.

11) Alle ore 14.30 di domenica 23 giugno 2013il Presidente del Congresso Nazionale comunica il risultato delle votazioni e dichiara eletto il nuovo Segretario Nazionale e approvata la sua mozione di riferimento, invitandolo ad un breve intervento di chiusura dei lavori.

12) Alle ore 14.00, il Presidente del Congresso Nazionale dichiara chiusi i lavori, custodisce o affida le carte originali degli stessi per la conservazione nella documentazione ufficiale del MSFT ed ogni altro ed eventuale utilizzo degli stessi.

Come successivamente integrato e modificato dalla riunione della segreteria generale del Congresso riunitasi alle ore 15,30 del 21 giugno 2013, il cui verbale è conservato e consultabile presso la Presidenza della segreteria generale del congresso.