SANTO NATALE

Viviamo in una situazione surreale; vogliono dirci con chi possiamo o non possiamo festeggiare il Santo Natale, desiderano controllare i nostri spostamenti, le nostre amicizie, venire a conoscenza delle nostre abitudini. Alcuni si illudono che una volta finita questa situazione sanitaria le cose torneranno come prima ma non è così. Chi ci governa sta facendo un esperimento sociale che sta dando risultati dal loro punto di vista più che soddisfacenti. Già oggi in cambio del benessere fisico gran parte del popolo sta dimostrando di poter rinunciare a molte delle libertà fondamentali. Domani, in una situazione analoga o forse peggiore che potrebbe venire a crearsi, a cosa saremo disposti a dire addio senza fare un fiato? Per quanto ci riguarda a nulla, e di certo non alla nostra dignità e alla nostra coerenza, cose queste che qualcuno al contrario ha già svenduto da tempo. Gioventù della fiamma Lazio.

Condividi

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi